GP Portogallo, Valentino Rossi: "Yamaha parte più importante della carriera"

Il Dottore, che il prossimo anno correrà con la Petronas al fianco di Morbidelli, ammette che la Factory resterà sempre il team della sua vita

GP Portogallo, Valentino Rossi: "Yamaha parte più importante della carriera"© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.

PORTIMAO – “Ho corso per tanti team, ma Yamaha è stato quello della mia vita perché ci ho passato 15 anni. Ci sono stati momenti brutti, ma tantissimi momenti belli; abbiamo vinto un sacco insieme ed è stato figo”. Valentino Rossi saluta la Factory dopo 15 stagioni e la bellezza di quattro mondiali piloti.

Weekend difficile a Portimao

Il Dottore, parlando ai microfoni di Sky Sport MotoGP fa un passo indietro prima di guardare al domani che si chiama Petronas: “È stato un bel film diviso in primo e secondo tempo, entrambi molto belli e molto intensi. Ringrazio tutti, Yamaha è stata la parte più importante della mia carriera e una molto importante della mia vita”.

Valentino ha poi analizzato il Gran Premio del Portogallo: "È stato un weekend difficile perché abbiamo fatto un po' fatica dal venerdì. Ho cercato di mettercela tutta perché ci voleva una gara dignitosa per salutare questo team e tutti i miei amici qui. In gara purtroppo son partito molto indietro e male, ma non ho mai avuto strada libera altrimenti avrei avuto un buon passo. Peccato perché si faceva fatica a passare" ha concluso il nove volte campione del mondo.

Commenti