MotoGp, Razali: "Vogliamo imparare da Valentino Rossi"

Il boss di Petronas si è detto orgoglioso di avere in squadra il pilota di Tavullia

MotoGp, Razali: "Vogliamo imparare da Valentino Rossi"© Getty Images

ROMA - L'arrivo di Valentino Rossi infiamma il team Petronas. La squadra satellite della Yamaha in MotoGp, oltre a un Franco Morbidelli reduce da un secondo posto nel 2020, potrà contare su una delle leggende di questo sport. L'entusiasmo è visibile anche in Razlan Razali, boss della scuderia, che in un'intervista a Fox Sports ha mostrato tutta la sua felicità: "Valentino è un’icona, un mentore per molti giovani. Andrà sicuramente a vantaggio del nostro team, perché abbiamo anche piloti in Moto3 e Moto2 che possono stargli vicino e vedere come lavora. E magari ricevere consigli da lui che li motiveranno di più. Vogliamo davvero vedere come lavora e imparare".

Razali: "La costanza è la priorità"

"Il problema generale è che non abbiamo la via di mezzo - ha aggiunto Razali -. O diamo il massimo o facciamo molto male, questo è stato il grosso problema per la Yamaha lo scorso anno. È un’ottima moto e penso che risolveremo i problemi. Cercheremo di essere più costanti. Morbidelli ci è riuscito, è stato più coerente rispetto a Fabio, Maverick e Valentino Rossi. Dobbiamo trovare una buona via di mezzo per non fare così male in alcune gare. La costanza è la priorità per noi quest’anno, penso che sia la Yamaha che il nostro team possano farcela".

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...