MotoGp, Cecchinello: "Avevo un poster di Gresini in stanza, ero suo fan"

Il ricordo del manager del team Honda LCR, che ha combattuto con Gresini in pista e fuori

MotoGp, Cecchinello: "Avevo un poster di Gresini in stanza, ero suo fan"© ANSA

ROMA  - Lucio Cecchinello è stato molti anni vicino a Fausto Gresini. L'attuale manager del team Honda LCR ha corso nel Motomondiale quando Fausto, scomparso all'età di 60 anni, era ancora in pista. Successivamente, i due sono stati anche colleghi e rivali a capo di due scuderie satellite della Honda in MotoGp. I ricordi raccontati da Cecchinello in un'intervista a Speedweek, però, sono molto belli: "Quando avevo 16 anni avevo il poster di Fausto, di Carlos Lavado, di Luca Cadalora e di Pierfrancesco Chili nella mia stanza. Ero un fan di Fausto. Ma quando ci siamo incontrati in pista, Fausto era alla fine della sua carriera".

Il ricordo di Cecchinello

"Ci sono stati anni in cui abbiamo combattuto ferocemente come squadre satellite Honda - ha aggiunto Cecchinello -. Ma ho sempre avuto argomenti per parlare con Fausto. Abbiamo sempre parlato tra di noi. Non c'è mai stato un problema di comunicazione. Il nostro rapporto professionale è stato sempre su base professionale. Si sentiva che teneva alcune informazioni per sé per proteggere la squadra, ma andava bene così".

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...