MotoGp, Rossi: "Vorrei essere più forte di così. I test sono andati bene"

Le dichiarazioni del campione di Tavullia dopo i test a Jerez comandati dalla Yamaha di Maverick Vinales

MotoGp, Rossi: "Vorrei essere più forte di così. I test sono andati bene"© EPA

ROMA - Valentino Rossi ha dei motivi per sorridere dopo i test svolti ieri sul circuito di Jerez, in seguito a una gara domenicale che al contrario non l'ha mai visto protagonista. Gli 821 millesimi di ritardo dal miglior tempo di Vinales possono far piacere al 'Dottore', visti gli standard di un opaco avvio di stagione: “Il problema è la mia velocità, cerco di incrementarla ma non è facile. Vorrei essere più forte di così, dobbiamo lavorare tutti insieme. Oggi nel test è andata bene, spero di portare quello che ho provato a Le Mans e avere buoni risultati. Luce in fondo al tunnel? Difficile dirlo, perché ci sono condizioni differenti, poi a Le Mans troveremo condizioni diverse di pista. Però guidavo preciso, veloce nel settore finale della pista", le sue parole. 

"Non mi sento a mio agio"

"Un problema di gomme? Sono identiche per tutti - prosegue -. Non mi sento a mio agio con la moto, mi crea problemi in accelerazione in uscita dalle curve, quindi abbiamo provato setting diversi in distribuzione e rigidità della forcella anteriore. Siamo migliorati oggi, la Yamaha mi ha fornito piccoli aggiustamenti tecnici. Non credo siano cose enormi, ma spero di vedere miglioramenti". Sul morale, Rossi evidenzia qualche accenno di cambiamento in positivo: "Dopo il weekend era molto basso, ora va meglio, in qualche occasione ho visto timidi sorrisi persino”, conclude. 

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...