MotoGp, Quartararo in tre anni da rookie a campione: la crescita del francese

Il neo campione del mondo è arrivato in classe regina nel 2019, vincendo al terzo anno tra i big

MotoGp, Quartararo in tre anni da rookie a campione: la crescita del francese© ANSA

MISANO ADRIATICO - Fabio Quartararo è, un anno dopo il trionfo di Joan Mir, il nuovo campione del mondo in MotoGp. Il francese che dopo l'infortunio di Marquez nel 2020 sembrava poter ambire al trofeo già nella stagione segnata dal Covid, si è rifatto nella stagione in corso, dominando il campionato e portando a casa un titolo quasi mai in discussione. Un discorso chiuso già a inizio estate e riaperto (ma solo in parte) dal Pecco Bagnaia versione extralusso degli ultimi mesi. La caduta di oggi, però, ha spento qualsiasi speranza rimasta all'italiano di riacciuffare il francese classe '99.

La crescita di Fabio

Quartararo è arrivato in MotoGp nel 2019, quasi oscurato dagli altri nomi importanti tra gli esordienti, tra cui un Bagnaia fresco campione in Moto2 e Joan Mir. Nell'anno da rookie, però, è stato Fabio la vera sorpresa, con un quinto posto e tanti segnali del fatto che da lì a breve avrebbe potuto lottare per la posizione più ambita. Il 2020, però, ha quasi fermato il percorso di Quartararo, alle prese con grandi difficoltà nell'anno più difficile per tutti. Nell'ultima stagione, però, ecco la rivincita del nativo di Nizza, dominatore incontrastato della stagione e meritatamente vincitore.

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...