Ducati, Ciabatti: "Possiamo ostacolare Quartararo per il titolo"

Il direttore sportivo della scuderia italiana è soddisfatto dopo la vittoria di Bagnaia in MotoGp: "Jerez non favorevole a noi: abbiamo quel che serve ora"
Ducati, Ciabatti: "Possiamo ostacolare Quartararo per il titolo"© Alessandro Giberti Ph

ROMA - La Ducati prova a riprendersi la MotoGp e la vittoria di Pecco Bagnaia, mattatore a Jerez nel Gran Premio di Spagna, sembra dare un'indicazione importante per il campionato. Il pilota italiano si rilancia in ottica classifica piloti e Paolo Ciabatti, direttore sportivo della casa di Borgo Panigale intervistato da "Sky Sport", ha detto: "È stato un successo rilevante, avevamo iniziato l'annata con la quello di Bastianini, ma il team ufficiale era rimasto sottotono nelle prime tappe. Aver vinto a Jerez, in una pista non particolarmente favorevole a noi ha reso il weekend davvero incredibile. Ne avevamo bisogno. Quartararo è davanti, è vero, ma ora abbiamo quello che serve per mettergli i bastoni fra le ruote".

Il commento di Ciabatti

Messo in soffitta il trionfo di Bagnaia, la Ducati si è concentrata sui test da svolgere sempre sulla pista di Jerez. Le Ducati in pista sono otto e Ciabatti illustra il programma: "Ogni pilota nei test a Jerez ha un'agenda di lavoro diversa. Bagnaia ha già finito, gli fa ancora male la spalla, meglio non forzarla. Miller non ha provato nulla di speciale. I piloti di Pramac stanno facendo un lavoro diverso". In casa Ducati però già si prospetta un mercato piloti denso, a tal proposito il manager italiano ha detto: "Bastianini e Martin sono con noi dal 2021, stanno facendo bene. Per il futuro pensiamo a loro. C'è un solo posto nel team ufficiale , ma l'obiettivo trattenerli entrambi con noi. Attendiamo un chiarimento della situazione entro giugno".

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...