MotoGp, Albesiano: "Dobbiamo capire come gestire il team satellite"

La casa di Noale si prepara alla rivoluzione della prossima stagione: "A Misano testeremo un elenco spaventoso di componenti"
MotoGp, Albesiano: "Dobbiamo capire come gestire il team satellite"© Getty Images

ROMA - La MotoGp 2022 torna in pista per il Gran Premio di Gran Bretagna, ma l'Aprilia sta già pianificando la prossima stagione. La casa di Noale perderà le concessioni e porterà in pista per la prima volta un team satellite. Una sfida a cui il direttore tecnico dell'Aprilia, Romano Albesiano, non vuole arrivare impreparato: "Per noi l’esperienza di avere un team satellite sarà nuova, quindi è uno strumento che dobbiamo imparare a utilizzare. Se il team nasce come un team integrato, e non come un test team, possiamo portare avanti lo sviluppo insieme. Questo sicuramente genererà più potenziale, perché avremo quattro piloti in pista per darci un feedback. Ma tutto sarà più complesso", ha affermato a "Pecino GP".

Misano tappa importante

Finora la Aprilia è stata la vera sorpresa della stagione, con Aleix Espargaro che è distante soli 21 punti da Fabio Quartararo e la RS-GP 2022 si sta rivelando competitiva su ogni pista. La rivoluzione del prossimo anno potrebbe però nascondere qualche insidia, come spiega lo stesso Albesiano: "La perdita delle concessioni complicherà la parte di pianificazione del motore. Oggi ci sono pochissimi test, quindi quelli di Misano (settembre, ndr) rappresentano una delle pochissime opportunità per i piloti ufficiali di provare certe cose. E noi abbiamo un elenco spaventoso di componenti da provare. Ormai ci stiamo lavorando da molto tempo", conclude l'italiano, che si prepara così al 2023.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...