Sbk Bmw: van der Mark firma per vincere il titolo

Il pilota olandese si accorda con il team tedesco, dopo aver dato l'addio alla Yamaha, e punta la corona iridata nel 2021

© Getty Images

ROMA – Michael van der Mark ha subito trovato una nuova "casa" dopo aver annunciato ieri  l'addio alla Yamaha a fine stagione. Il pilota olandese, infatti, ha firmato con il team ufficiale BMW e, insieme alla moto tedesca andrà alla caccia del titolo iridato della Superbike.

Capacità e determinazione

Il pilota olandese, dopo aver corso con Honda e Yamaha, a 27 anni cerca l’affermazione definitiva in sella alla moto tedesca. Il terzo e il quarto posto mondiale delle ultime due stagioni, insieme a tre vittorie complessive, sono il biglietto da visita di van der Mark alla BMW. Nel primo weekend stagionale in Australia ha chiuso due volte quarto e una quinto.

Shaun Muir, team principal del team tedesco ha affermato: «Siamo entusiasti di dare il benvenuto a Michael nella nostra squadra. Porta molta esperienza ed è uno dei piloti più giovani e di maggior talento presenti sulla griglia di partenza. Con le capacità e la determinazione di Michael potremo puntare ai primi posti e faremo in modo di dargli tutte le possibilità per raggiungere questo obiettivo».

Marc Bongers, direttore del team, ha aggiunto: «Siamo molto felici del nostro accordo con Michael, un pilota che negli ultimi anni è cresciuto tanto nel Campionato del Mondo Superbike. Siamo convinti che Michael abbia un ruolo strategico nel nostro progetto e che insieme, unitamente all’ottimo pacchetto che siamo in grado di offrirgli, raggiungeremo un livello ancora più alto in termini di risultati. Vogliamo ringraziare Michael per averci scelto e non vediamo l’ora di iniziare questo percorso».

Commenti