Motori

Due Ruote

Maserati, a settembre il raduno del centenario

Dal 18 al 20 settembre 2014, una tre giorni da Modena a Torino passando per Cremona per festeggiare il primo secolo di storia del Tridente.twitta

venerdì 21 novembre 2014

Si terrà a settembre, nell’arco di tre giorni, l'atteso Raduno Internazionale del Centenario Maserati. L’evento avrà inizio a Modena giovedì 18 settembre e terminerà a Torino sabato 20: nell’arco dei tre giorni si alterneranno esposizioni, sfilate, una gara di regolarità, una prova su circuito, visite alle due fabbriche Maserati e un concorso d’eleganza, con la partecipazione di automobili e collezionisti provenienti da tutto il mondo.

Sono passati cento anni da quando, nel dicembre del 1914, Alfieri Maserati e i fratelli Ettore ed Ernesto aprirono la prima officina per la riparazione di automobili in uno scantinato di via de’ Pepoli a Bologna. Qui, prima dell’entrata dell’Italia nella Grande Guerra e nei mesi immediatamente successivi il termine del conflitto, iniziarono a preparare e a modificare vetture per se – i tre fratelli Maserati erano anche piloti di un certo talento – e per i gentleman driver dell’epoca. Erano i primi passi di una azienda che sarebbe nel tempo diventata una delle icone dell’automobilismo italiano nel mondo.

Il raduno del Centenario Maserati inizierà la mattina di giovedì con l’arrivo a Modena dei modelli storici e attuali che parteciperanno alla manifestazione e la loro esposizione in alcuni degli spazi cittadini più suggestivi. Nel pomeriggio è prevista prima la visita alla Mostra allestita al Museo Casa Enzo Ferrari e dedicata ai 100 anni della Maserati e, successivamente, allo storico stabilimento di Viale Ciro Menotti. Qui, lungo le linee di produzione dalle quali ogni giorno escono le Maserati GranTurismo e GranCabrio e l’Alfa Romeo 4C, è prevista la cena.

Il giorno successivo i partecipanti affronteranno lo spostamento verso Torino. Prima tappa, l’autodromo di San Martino del Lago vicino a Cremona, dove si svolgeranno delle sessioni in pista e si renderà omaggio a Baconin Borzacchini e alla sua Maserati V4 a 16 cilindri con cui il pilota italiano, il 28 settembre del 1929, stabili, proprio a Cremona, il record mondiale sui 10 Chilometri lanciati. Terminata l’attività in pista, la carovana di Maserati d’epoca compirà una passerella per le strade di Cremona per poi lanciarsi verso Torino, dove le auto si schiereranno in Piazza Castello, prima della cena di gala alla Reggia di Venaria.

Sabato 20 settembre, terzo e ultimo giorno della manifestazione, sono previste la visita allo Stabilimento Avv. Giovanni Agnelli dove nascono le Maserati Ghibli e Quattroporte, e l’ultimo tratto della gara di regolarità, in direzione della Basilica di Superga. Al pomeriggio avrà invece luogo l’evento conclusivo: il Concorso d’eleganza in Piazza San Carlo.

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti