La MotoGP al Ce.Me.Di. di Torino: esposta l'Aprilia Racing ufficiale

In occasione della presentazione del libro "Belin, che paddock" di Pernat e Calandri è possibile ammirare nella struttura torinese del Gruppo Lifenet la moto impegnata nel campionato mondiale di MotoGP
Inginocchiato l’amministratore delegato del gruppo Lifenet Healthcare Nicola Bedin; dietro da sinistra il conduttore di Paddock Tv Franco Bobbiese; il giornalista Massimo Calandri; lo scrittore Mauro Corona; Carlo Pernat; la responsabile marketing e comunicazione del gruppo Lifenet Healthcare Mariacarlotta Rinaldini

TORINO – Si è tenuta presso il CeMeDi di Torino l’ultima presentazione del libro “Belin, che paddock. Storie di corse, piloti e altre pazzie della mia vita”, l’autobiografia di Carlo Pernat raccontata dal giornalista Massimo Calandri. L’appuntamento è stato venerdi 19 maggio, alle ore 18 all’interno della struttura del Gruppo LIfenet (Corso Massimo D’Azeglio 25); già dal giorno prima (e fino al 22 maggio) proprio all’interno del Centro Medico Diagnostico sarà esposta la moto ufficiale del team Aprilia Racing, impegnata nella stagione 2023 della MotoGP. Genovese classe 1948, Pernat è stato direttore sportivo del Genoa, dell’Aprilia e della Cagiva, nonché manager dei più grandi campioni della Moto GP, da Valentino Rossi a Enea Bastianini, passando per Max Biaggi, Loris Capirossi e Andrea Iannone. I due autori hanno dialogato con Franco Bobbiese, conduttore di Paddock Tv e direttore della rete televisiva La6. A introdurre la serata Franco Perona, CEO del CeMeDi e Chief Medical Officer per il team Aprilia della MotoGP. L’appuntamento rientra nel programma ufficiale del Salone OFF, la manifestazione diffusa in tutta la città di Torino che accompagna l’annuale edizione del Salone Internazionale del Libro.

Un evento reso possibile grazie al gruppo Lifenet Healthcare, proprietario della struttura e Official Medical Partner del team ufficiale Aprilia Racing per la stagione MotoGP 2023. In ogni circuito, Lifenet fornisce alla casa di Noale una squadra altamente qualificata di medici e fisioterapisti, in grado di trovare la risposta più efficace possibile ad ogni tipo di problema sanitario e garantire il tempestivo recupero fisico di piloti, tecnici e meccanici, anche avvalendosi di servizi di telemedicina. Grazie a questo accordo, la moto ufficiale del team Aprilia sarà esposta fino a settembre 2023 anche in altre strutture del gruppo Lifenet e, ad ogni “tappa”, appassionati e tifosi potranno accedervi per poterla ammirare e fotografare. In contemporanea a questi bike show è stato indetto un contest gratuito: chi indovinerà nell’ordine corretto i nomi dei cinque piloti che taglieranno il traguardo per primi nel GP d’Italia, gara in programma per l’11 giugno sul circuito del Mugello, vincerà una visita esclusiva negli stabilimenti Aprilia di Noale, proprio dove è stato realizzato il bolide guidato dai piloti ufficiali Aprilia Racing Maverick Vinales e Aleix Espargaro. Per partecipare basta compilare l’apposita scheda, ritirabile presso il desk informazioni del CeMeDi durante i giorni dell’esposizione, e consegnarla al personale incaricato.

“Siamo molto felici di ospitare al CeMeDi la presentazione del libro di Carlo Pernat e Massimo Calandri – ha detto Mariacarlotta Rinaldini, responsabile marketing e comunicazione di Lifenet Healthcare – Per il gruppo Lifenet è fondamentale creare un legame sincero con la cittadinanza: con questo appuntamento entriamo nella vita attiva della città di Torino, partecipando a un evento importante come il Salone OFF. Per l’occasione abbiamo fatto fare uno speciale “pit-stop” alla moto ufficiale Aprilia, su cui compare il logo Lifenet.it: speriamo di far felici i fan più sfegatati e, perché no, anche i nostri invitati”. Lifenet Healthcare (Lifenet.it) è un gruppo attivo nel settore healthcare, e composto da ospedali privati accreditati (Piccole Figlie Hospital a Parma, Ospedale Regina Apostolorum ad Albano Laziale-Roma, Casa di Cura Città di Aprilia ad Aprilia), centri chirurgici, poliambulatori diagnostici e cliniche oculistiche e dentali (Centro Medico Spallanzani a Reggio Emilia, PCM a Modena, Eyecare Clinic a Milano e Brescia, Centro Medico Visconti di Modrone a Milano, CeMeDi e Chiros a Torino). Impiega più di 1.500 persone e si avvale di avanzate tecnologie, inclusa la chirurgia robotica. Creato nel 2018, il gruppo ha da allora avviato un rapido percorso di sviluppo sia attraverso acquisizioni che attraverso processi di riorganizzazione e crescita organica.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...