Motori

Due Ruote
Jason Bourne, 170 auto demolite in una sola scena

Jason Bourne, 170 auto demolite in una sola scena

Oggi nei cinema italiani esce il quinto capitolo della saga dell’agente segreto della CIA, il quarto film dove Matt Damon veste i panni del tormentato killertwitta

giovedì 1 settembre 2016

di Alessandro Vai

ROMA – Jason Bourne è tornato. Da oggi nei cinema italiani è in programmazione il quinto capitolo della saga dell’agente segreto della CIA, il quarto film dove Matt Damon veste i panni del tormentato killer. The Bourne Legacy, infatti, si può considerare alla stregua di uno spin-off dove Bourne rimane sempre sullo sfondo ma non compare mai direttamente. In “Jason Bourne”, invece, la scena ritorna prepotentemente sulle imprese dell’ex-soldato americano – secondo come popolarità solo a James Bond – che dopo essersi auto-esiliato in una vita difficile e pericolosa torna ad occuparsi del suo passato turbolento. E le scene spettacolari di certo non mancano, come quella girata tra i boulevard di Las Vegas dove sono state distrutte 170 auto, tra cui un’Alfa Romeo Duetto.

Ma l’elenco di auto demolite per realizzare l’inseguimento che si annuncia come no dei più spettacolari della storia del cinema, comprende molte altre auto a cui si aggiungono alcuni modelli molto popolari nel mercato europeo, visto che le scene iniziali del film si svolgono in Grecia. Ecco qualche esempio: Fiat Punto, BMW Serie 3 e Serie 5, Dodge Charger, Ford Focus, Mercedes 190 e ML, Opel Astra, Renault Clio e Seat Cordoba, a cui si aggiungono l’immancabile Ford Crown Victoria – la grande berlina in uso per lustri alla polizia americana – e una ammiraglia Lexus non meglio identificata di inizio anni Novanta. 

Tags: Jason Bourne

Tutte le notizie di Cinemotori

Approfondimenti

Commenti