Tuttosport.com

BMW R1200R: video ufficiale

La Casa tedesca ha diffuso il video ufficiale della nuova roadster R1200R con il motore Boxer da 125 cvtwitta

giovedì 11 dicembre 2014

BMW ha diffuso le immagini video di uno dei modelli più attesi della stagione 2015: la nuova R1200R presentata a Colonia e ancora più aggressiva e sportiva rispetto alla precedente versione. Il look è da roadster vera: le proporzioni dinamiche, con la sezione frontale bassa e la coda alta e filigranata, descrivono insieme una leggera forma a cuneo, segnalando a prima vista quali sono le virtù sportive della R 1200 R. La nuova R 1200 R è disponibile in tre stili molto marcati e diversi tra di loro: la variante “Basis” in cordobablau pastello, la variante “Style 1” in lightwhite pastello con telaio in racingred e la variante “Style 2” in thundergrey metallizzato con telaio in achatgrau metallizzato. Tutto ruota intorno al motore Boxer da 125 cv a 7.750 g/min e sviluppa una coppia massima di 125 Nm a 6.500 g/min. Rispetto al propulsore del modello precedente, la coppia è stata incrementata nell’intero arco di regime, completandola con una curva di coppia più equilibrata. Per consentire un adattamento ottimale alle esigenze personali del pilota, la nuova R 1200 R offre già nella versione di serie due modalità di guida, “Rain” e “Road”. Oltre all’ABS di serie, è montato il Controllo automatico della stabilità ASC che aumenta la sicurezza nelle fasi di accelerazione. Dal punto di vista della ciclistica, è stato sviluppato appositamente un nuovo telaio a doppia trave in tubi d’acciaio che integra il Boxer bicilindrico come elemento portante. Grazie alla sospensione anteriore realizzata come forcella telescopica upside-down e alla sospensione posteriore Evo Paralever, la ciclistica riprende i classici principi di un modello Roadster, trasferiti da BMW Motorrad all’era moderna. Le due linee caratteristiche di ammortizzazione “Road” e “Dynamic” del Dynamic ESA offrono un livello di sicurezza di guida, di performance e di comfort completamente nuovo, dato che adesso l’ammortizzazione viene adattata automaticamente in base allo stato istantaneo di guida e alle manovre eseguite dal pilota.

Tutte le notizie di Due ruote

Approfondimenti

Commenti