Tuttosport.com

Harley-Davidson valuta lo scooter sharing
0

Harley-Davidson valuta lo scooter sharing

Il colosso avrebbe messo gli occhi su due start-up, queste sono le voci dagli Stati Uniti. L'idea sarebbe quella di continuare a espandersi nel settore elettrico

mercoledì 20 marzo 2019

Harley-Davidson continua a guardare all'elettrico. Dopo l'entusiasmo per la LiveWire, interessante concept e-bike, e l'acquisizione della StaCyc, azienda che progetta bici elettriche per bambini, il colosso avrebbe messo gli occhi su due start-up americane, la Bird e la Lime, che producono e-scooter dedicati al noleggio. L'indiscrezione arriva direttamente dagli Stati Uniti.

KNOW HOW - Harley-Davidson starebbe pensando di rilevare le due start up e applicare il proprio know how al software già studiato e sviluppato dalle due aziende. La formula dello sharing appare vincente vista la risposta del mercato, ma Harley ovviamente avrebbe altri progetti, ovvero quello di produrre nuovi veicoli elettrici a prezzo contenuto per il pubblico di massa che vive nelle grandi città americane.

PUBBLICO DI MASSA - Le difficoltà del segmento elettrico al momento restano quelle di mantenere bassi i prezzi del prodotto finale. La scelta di andare a produrre e-scooter a basso impatto potrebbe dare una svolta al mercato.

Harley Davidson elettrico

Commenti