Motori

Due Ruote

Rondine Motor con l'Elettra a Motodays

twitta

venerdì 20 marzo 2015

Un’icona del passato che profuma di futuro. Elettra è costruita da Rondine Motor, un marchio glorioso che divenne leggendario negli anni ‘20 grazie alle vittorie e ad alcuni record mondiali di velocità conquistati con la Rondine 500 dall’ingegnere-pilota Piero Taruffi.

PASSATO E FUTURO - A 90 anni di distanza da quelle vittorie, Rondine Motor prova a tornare a splendere concentrandosi su un segmento in grande espansione negli ultimi anni: quello delle elettriche e della mobilità alternativa. L'idea di base dei progettisti è fare innovazione ed essere sempre un "centimetro" più avanti rispetto ai tempi. Da questo obiettivo è nata una propulsione totalmente elettrica che è il frutto di oltre due anni di ricerca, che è stata adottata su tutta una serie di modelli in procinto di essere lanciati sul mercato con una modalità piuttosto innovativa. Appunto. A riguardo, la dirigenza della società italiana ha assicurato che nelle prossime settimane ne sapremo di più…

DONNE E POLIZIA - Regina delle elettriche esposte a Motodays, per ora, è stata la Elettra. Presentata in prima mondiale lo scorso anno ad Automechanika di Francoforte, viene proposta in versione Motard e Off Road ma alla Fiera di Roma gli occhi volgevano anche altrove: sempre allo stand di Rondine Motor, erano esposti due nuovi prototipi: il primo espressamente dedicato all’utenza femminile; il secondo una versione realizzata per le forze di Polizia.

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti