Tuttosport.com

Vacanze in moto: il Gargano

Vacanze in moto: il Gargano

La seconda parte dello speciale vacanze 2015 dedicato ai motociclisti con i consigli per l'alloggio e per le pause "di gusto”. Stavolta siamo in Puglia  twitta

venerdì 14 agosto 2015

GUIDANDO TRA IL MARE E L’OMBRA… UMBRA - I magnifici pini d’Aleppo che rappresentano la ricchezza del Parco Nazionale del Gargano sono talmente fitti da aver meritato storicamente il nome di Foresta Umbra, cioe? ombrosa. E ancora oggi, nonostante i tanti incendi dolosi e no, sulla celebre SP144 che l’attraversa da un capo all’altro, e? impossibile guidare col visierino scuro abbassato per quanto la strada e? buia. Curve cieche e carreggiate strette impongono la massima prudenza nel passaggio tra scogli assolati e cupi sottoboschi. Ma il piacere e? assoluto.
Per scoprirlo, il nostro itinerario garganico comincia dallo svincolo A14 di Poggio Imperiale, in vista dei laghi costieri di Lesina e Varano. Seguendo la litoranea, a Torre Mileto si veda la prima delle numerosissime rocche saracene che, assieme ai celebri trabucchi da pesca, punteggiano tutto il promontorio. Poco avanti, ecco la lunga spiaggia di Rodi Garganico, bandiera blu 2010, percorsa dalla SS89. A fine agosto, in occasione della Sagra del Mare: degustazioni, musica e fuochi d’artificio.
La SP144 che sale a serpentina verso la Foresta Umbra inizia proprio da qui, in localita? Valazzo. Una volta in cima, presso il centro visitatori, ci sono un laghetto, un allevamento daini e la ricostruzione di un’antica casa di carbonai (www.parcogargano.it). Dopo aver esplorato, senza risparmiarsi, tutte le possibilita? del- le provinciali 144 e 52 e della SS89, ridiscesi al mare, affrontiamo ora lo spettacolo della SP53: 60 km di emozioni costiere tutte da guidare, tra Peschici e Mattinata. Peschici e? caratteristica per il suo aspetto arabo. Vieste, altrettanto colorita, protagonista il primo sabato di settembre della tradizionale Festa Stella Maris, con abbuffate di pesce azzurro, e? invece base di partenza per grotte e suggestioni calcaree. Come il Pizzomunno, monolite alto 26 metri, simile a un gigantesco obelisco naturale; o il celebre Architiello di Testa del Gargano (a 11 km), arco di roccia poggiato a pelo d’acqua, navigabile nel mezzo. Si visitino anche grotta Campanella, quella delle Sirene e la grotta dei Colombi, tra le piu? belle. La visita, parcheggiando la moto in paese, va fatta in barca (Gargano Boat Service, tel. 340-7160950).
Di nuovo in sella, procedendo per Mattinata, non mancate infine di fermarvi ad ammirare, dall’alto della scogliera, il magnifico panorama dei faraglioni di Baia delle Zagare.

PER MANGIARE:

PESCHICI
Zuppa di pescato fresco, crostini con le cozze, brodetto alla marinara in una collocazione sorprendente. E? quanto si gode nel ristorante “Al Trabucco” (tel. 0884-962556), suggestivo locale di Peschici ricavato proprio sugli scogli dell’antico trabucco. Grande chef, ottima cucina e straordinaria vista mare.
MATTINATA
Affacciata sulla spiaggia di ciottoli bianchi di Mattinata, la “Trattoria della Nonna” (www.dellanonna.it) propone cucina regionale anni ’30, per lo piu? basata su pesce fresco, ma anche cavatelli impastati a mano e torte fatte in casa. Disponibile inoltre servizio B&B con camere a partire da 30 Euro per persona.

PER DORMIRE:

VIESTE
L’Hotel Svevo (www.hotelsvevo.it) e? situato in uno dei punti piu? panoramici di Vieste: gli immediati pressi dell’antico Castello Svevo di Federico II. La veduta sulla spiaggia del Pizzomunno e? super ed il personale e? cordiale, che non guasta. Ampio parcheggio e piscina con idromassaggio. 40 Euro per persona.
RODI GARGANICO
A pochi metri dal mare, il Villaggio Camping Lido del Mare offre ampie piazzole tenda, bungalow e appartamentini arredati. Con tutti i servizi, compreso piscina, ristorante e due spiagge private di sabbia fine. In settembre si pagano 12 Euro al giorno per moto, pilota e tenda canadese (tel. 0884- 917012).

Tags: viaggiMotoPugliaVacanze

Tutte le notizie di Speciale vacanze in moto

Approfondimenti

Commenti