Motori

Due Ruote

Moto del mese: H-D Street Glide

twitta

giovedì 2 gennaio 2014

Forse perché è così Harley che più Harley non si può, ma senza eccessi di opulenza e, soprattutto, offrendo straordinarie doti di guida. Fatto sta che Street Glide 2014 sorprende da ogni punto di vista. Nasce attorno all’ultima evoluzione del più mitico bicilindrico del mondo, l’Harley “Big Block” di 1690cc ulteriormente raffinato nell’ambito del progetto Rushmore, che ha portato ad un aggiornamento del prodotto Harley nella sua globalità, non solo nei propulsori. Street Glide 2014 mantiene tutta la sua identità, con la classica carenatura “ad ali di pipistrello”, ampia e confortevole ad ogni velocità, ma con parabrezza basso e, ora, con una presa d’aria per ridurre la turbolenza del flusso d’aria, per un comfort in linea con la filosofia di una delle più grandi “divoratrici di autostrada” della produzione mondiale. Oltre che nelle prestazioni, il bicilindrico ora eroga oltre 140Nm di coppia massima e circa 90 Cv, Street Glide segna un fondamentale progresso nella sicurezza. L’impianto frenante è di tipo integrale, con ABS di ultima generazione e compensatore elettronico della distribuzione della coppia franante fra le ruote. E l’impianto è Brembo, tanto per non negarsi niente. Ugualmente grande attenzione è stata riservata alla sicurezza della guida notturna attraverso il netto potenziamento dei gruppi ottici, con il nuovo faro anteriore alogeno a parabole sdoppiate. 

 

Il telaio Harley Touring ha caratteristiche geometriche e di bilanciamento esaltate dal nuovo assetto pneumatici con il nuovo 130/60-19 anteriore associato al 180/65-16 posteriore. Nuove le sospensioni, con forcelle anteriori da 49mm di diametro e ammortizzatori posteriori con molle pneumatiche regolabili. Tutto è stato maggiorato, potenziato, reso ancora più solido ed affidabile. Anche il sistema di infotainment, per quelli cui non basta il sound del bicilindrico Harley a fare da commento musicale al suo viaggio. Il nuovo sistema audio Boom Box 4.3 garantisce un piacevole ascolto mentre si scivola via a 140kmh, nel massimo comfort, e offre anche le funzioni bluetooth e di riconoscimento vocale per il cellulare.  Stabile anche alle velocità estreme, Street Glide si destreggia bene sul misto e anche in città. Un geometria di sterzo accuratamente calibrata, la grande rigidità torsionale del telaio, il baricentro basso e l'importante coppia del motore consentono di bilanciare la moto anche piegando al limite di limare le staffe sull’asfalto (sono oltre 30° anche se non sembra), accelerando in uscita di curva con l’effetto fionda generato dai 1690cc.

 

Tutte le notizie di Strada

Approfondimenti

Commenti