Tuttosport.com

ePrix Roma: Audi a caccia del podio
0

ePrix Roma: Audi a caccia del podio

Dopo il ritiro di Sanya, tamponato da Frijns, Lucas Di Grassi sottolinea l'importanza di realizzare stabilmente punti nella fase europea del campionato, ancora assolutamente aperto e con classifiche cortissime

giovedì 11 aprile 2019

Il finale di Sanya lo ha privato di un arrivo a punti certo, con il quale avrebbe ridotto le distanze dal nuovo leader di campionato, Da Costa.

Lucas Di Grassi ha concluso l’ePrix cinese con un ritiro, centrato da Robin Frijns, a sua volta in battaglia con Sebastien Buemi. Da Roma per ripartire, puntare alla vittoria e muovere un campionato finora vissuto su equilibri assoluti, riassunti nelle due classifiche iridate.

MONDIALE ALL'INSEGNA DELL'IMPREVEDIBILITÀ

Il Costruttori vede Audi a 1 punto appena dal duo Envision Virgin-Mahindra, il campionato Piloti dice di un Di Grassi a 52 punti, quinto, contro i 62 di Da Costa. Poco più distante, ma da ritenere ancora assolutamente in partita, Daniel Abt, settimo a 44 punti.

La gara di Roma segna l’inizio della fase calda del campionato, perché le prossime quattro gare si correranno a due settimane di distanza l’una dall’altra e potrebbero essere decisive per l’esito della corsa al titolo.

L’anno scorso Roma fu un evento incredibile, quando Daniel e Lucas conclusero tra i primi quattro. Il circuito ha caratteristiche uniche ed è una vera sfida: la prima parte veloce, con un piccolo scollinamento e una parte conclusiva estremamente stretta e difficile”, analizza Allan McNish.

"GARA DI CASA" PER DI GRASSI 

L’ePrix di Roma, con la tracciatura dell’EUR, offrirà certo più occasioni di sorpasso che non l’ultimo ePrix di Sanya.

È mancata, finora, l’impronta di un dominatore della stagione, l’alternanza di vincitori nelle prime sei gare descrive al meglio la Stagione 5. Dopo la battuta d’arresto in Cina, per Di Grassi l’obiettivo è anzitutto ritornare a collezionare punti, in quella che considera una gara di casa: “Ho tanto sangue italiano in me, un test ha rivelato che l’82% del mio DNA è dall’Italia. Per questo, Roma è come un appuntamento di casa. La pista è tra le più difficili in assoluto, con cambi di pendenza e anche un salto (lo scollinamento di curva 4; ndr)

La stagione entra in una fase avvincente, siamo tutti vicini in classifica perciò è ancor più importante ottenere stabilmente punti da adesso in avanti, per restare in partita”.

ABT MR COSTANZA CERCA IL PODIO

Chi, unico tra i piloti in griglia, i punti li ha sempre portati a casa nei primi 6 ePrix, è Daniel Abt. Vorrebbe un assolo, perlomeno un ritorno sul podio, che manca dal Cile: “Mi piacerebbe proseguire la striscia e, se possibile, agguantare di nuovo un trofeo. Il campionato sta guadagnando slancio e inizia a essere davvero emozionante. Siamo in una buona posizione e vogliamo partire da qui per migliorare”.

Eprix Roma audi formula e di grassi abt

Commenti