Tuttosport.com

Volkswagen ID.4, SUV elettrico di Wolfsburg

0

Volkswagen presenta la ID.4, SUV elettrico sviluppato sulla piattaforma MEB. Il suv offre spazio e versatilità, al debutto con un singolo motore elettrico e batteria da 77 kWh

Volkswagen ID.4, SUV elettrico di Wolfsburg
mercoledì 23 settembre 2020

Per una ID.3 che si candida a vestire i panni di Golf del mondo elettrico, c’è un progetto Volkswagen ID.4 che interpreta l’architettura MEB in chiave suv. Segmento compatto, dalle vocazioni necessarie di abitabilità e spazio interno, che portano a misurare 4,58 metri in lunghezza e i vantaggi già nell’architettura, che permette di accorciare gli sbalzi, espandere il passo fino a 2,77 metri, e ricavare tanto spazio a bordo, per passeggeri e bagagli.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Così, anche, andrà sui mercati europei da fine 2020, per cominciare lo farà con due edizioni speciali, ID.4 1st Edition e la full optional ID.4 1st Max. Ventisettemila esemplari in tutto, poi sarà la gamma con gli allestimenti ordinari a prendere il testimone e, nel 2021, portare a una Volkswagen ID.4 ad alte prestazioni.

ID.4, scheda tecnica

Debutta proponendo uno schema con singolo motore elettrico anteriore, 204 cavalli e 310 Nm i numeri dichiarati, grazie ai quali può vantare un scatto sullo 0-100 orari piuttosto rapido (8”5) e raggiungere i 160 orari di velocità massima, autolimitata.

Quanti km con una ricarica

Motogeneratore alimentato da una batteria da 77 kWh, con celle a sacchetto – ovviamente composizione chimica agli ioni di litio – e una massa complessiva di 493 kg: in condizioni di utilizzo quotidiano permetterà di coprire fino a 520 km prima di dover ricaricare. E le operazioni saranno possibili sia da postazioni a corrente alternata, con i Wallbox da 11 kW proposti da Volkswagen, sia dalla tradizionale presa da 230 v.

Dalle postazioni veloci, pubbliche, poter accedere a punti fino a 125 kW di potenza permette, in 30 minuti, di ricaricare l’equivalente d'energia necessario a percorrere 320 km. Ricarica attuata anche in marcia, durante le fasi di coasting, con la frenata rigenerativa e una specifica funzione Eco Assistant a suggerire al guidatore quando sollevare il piede dall’acceleratore, per ottimizzare abbrivio, decelerazione e ricarica, in base alle condizioni di traffico e del percorso.

Caratteristiche dell'infotainment

Prodotto e servizi procedono di pari passo, le soluzioni We Charge ID. permettono l'accesso a 150 mila punti di ricarica in tutta Europa con un singolo account.

Servizi connessi che, in We Connect Start, inseriscono il suv in rete, dati via cloud scambiati per una navigazione ottimizzata, individuare stazioni di ricarica, permette il controllo di funzioni dell’auto via app: dalla climatizzazione dell’abitacolo a motore spento fino alla programmazione della ricarica.

Grande come una Tiguan

I tratti di ID.4 sono quelli di un suv dalle linee fluide, evidenziate in chiave dinamica nei punti distintivi: passaruota posteriori, linea di cintura, coda rastremata. In 161 centimetri d’altezza di trovano le quote del suv, in un profilo nel quale la cura aerodinamica è evidente e coinvolge anche il design dei gruppi ottici posteriori, per staccare i flussi aerodinamici ed evitare turbolenze in coda.

Fari con luci dinamiche, effetti 3D, dove l’anteriore propone i led Matrix adattivi IQ.Light. Della dotazione standard dell’edizione speciale 1st Max faranno parte anche il tetto panoramico in vetro e il portellone posteriore ad azionamento automatizzato: via gesture o tasto per l’apertura elettrica. Un bagagliaio da 543 litri, 1.575 abbattendo i sedili posteriori e caricando al tetto. Doti di versatilità estese con la capacità di trainare un rimorchio fino a 1.000 kg.

Infotainment, touch e comandi vocali per interagire

All’interno il minimalismo del design è nell’assenza di tasti fisici, per un’interfaccia uomo-macchina mediante comandi vocali – istruzioni il cui riconoscimento è potenziato dallo scambio dati via cloud – o il touchscreen dell’infotainment: da 10 pollici di diagonale nella proposta standard, da 12 pollici in edizione speciale Max.

A integrazione è possibile optare per un head up display con realtà aumentata, sfruttata per indicare la corretta navigazione e altre info a sovrapporre virtuale e reale, nel campo visivo del guidatore.

Adas, dall'assistente alle manovre fino al Travel Assist

Touch non è solo l’infotainment o i comandi a sfioramento, anche il volante ha sensori necessari a rilevare la presenza delle mani del guidatore, in chiave Adas. L’elettrico ID.4 offre il Travel Assist per una guida assistita di Livello 2, sistema affiancato da altre funzioni: sensori di parcheggio acustici di serie, con funzione freno automatico in manovra; Front Assist con assistente alle manovre di scarto di un ostacolo e operativo anche in curva; cruise control adattivo con stop&go; Lane Assist.

Sfoglia il listino Volkswagen: tutti i modelli sul mercato

Sicurezza, in chiave passiva, dove l’airbag centrale aumenterà la protezione dei passeggeri anteriori in caso di collisione laterale.

Volkswagen ID4 suv Auto elettriche

Caricamento...