Elettrica e autonoma: ecco la navetta per il trasporto pubblico futuro
0

Elettrica e autonoma: ecco la navetta per il trasporto pubblico futuro

Transdev, ZF e e.GO lavorano su una nuova soluzione per la mobilità condivisa in grado di ottenere l’omologazione per la circolazione su strade pubbliche

lunedì 14 gennaio 2019

Una navetta, un insieme di sistemi computerizzati di trasmissione elettrica, un sistema operativo per la guida autonoma. In tre si lavora meglio, è il senso della nuova collaborazione annunciata a Las Vegas, in apertura del CES: Transdev, importante operatore e integratore globale di soluzioni di mobilità, ha stretto una partnership con ZF, leader globale nelle tecnologie per la trasmissione e lo chassis e per la sicurezza attiva e passiva, e con e.GO, costruttore di veicoli elettrici. I partner stanno sviluppando insieme una nuova soluzione per la mobilità condivisa integrando la navetta e.GO Mover a guida autonoma con il Sistema operativo di Transdev. 

MINIBUS CONNESSO Il risultato è una navetta elettrica, totalmente connessa e in grado di funzionare autonomamente. In  sostanza “il primo minibus elettrico al mondo con i requisiti per ottenere le omologazioni necessarie per circolare su strade pubbliche”  come ha spiegato Günther Schuh, CEO di e.GO Mobile AG. “Automazione, elettrificazione e connessione in rete sono elementi essenziali dato che il trasporto di merci e persone nei centri urbani è in costante aumento. Con la vasta competenza di sistema, ZF sta consentendo e dando forma alla mobilità di prossima generazione” ha affermato Wolf-Henning Scheider, CEO di ZF Friedrichshafen AG. 

SICUREZZA E QUALITA’ ZF si occupa di equipaggiare e.GO Mover con i sistemi di trasmissione elettrica, di sterzo e frenanti, ma anche fornendo l’intelligenza artificiale inclusa nel computer centrale ZF ProAI e i sensori che attivano le funzioni automatizzate di guida. Transdev, invece, attraverso la sua soluzione globale Autonomous Transport System (ATS by Transdev), metterà a disposizione il suo sistema di supervisione, l’infrastruttura connessa e l’applicazione cliente. Obiettivo principale è diventare il miglior fornitore di qualità del servizio e di esperienza passeggeri ai quali - al tempo stesso - deve essere garantita l’assoluta sicurezza. La partnership è subito operativa per fornire entro il 2020 una soluzione funzionante, partendo dai mercati di Francia e Germania considerati prioritari. 

PIONIERA DEL CAMBIAMENTO Transdev è presente in 20 Paesi e assicura qualcosa come 11 milioni di viaggi passeggero al giorno. Grande presenza e capacità operativa, dunque, ma adesso  si impegna a essere pioniera nei servizi di mobilità utilizzando flotte di veicoli autonomi condivisi in grado di soddisfare gli standard più elevati in termini di sicurezza, qualità del servizio e customer experience. Con 3,5 milioni di passeggeri trasportati in navette autonome e 1,6 milioni di km percorsi attraverso Australia, Canada, Francia, Paesi Bassi e Stati Uniti, Transdev è l’azienda leader come operatore di servizi di mobilità autonoma condivisa. Spiega Yann Leriche, CEO di Transdev North America e head of Autonomous Transportation Systems: “Siamo convinti che il trasporto pubblico sarà trainante e rappresenterà il primo contesto in cui saranno sviluppati e resi disponibili per il grande pubblico reali servizi autonomi. La partnership con ZF ed e.GO è una grande opportunità per ampliare le nostre attuali soluzioni di mobilità con i nuovi veicoli a guida autonoma, in modo da offrire il meglio ai nostri clienti”

New Mobility

Commenti