Tuttosport.com

SIXT, nasce l'app dedicata ai clienti
0

SIXT, nasce l'app dedicata ai clienti

Dall'auto a noleggio al carsharing, l'azienda SIXT riunbisce la gestione di tutti i suoi servizi in un'unica app dedicata ai clienti

giovedì 18 aprile 2019

Anche le app si fanno globali. SIXT offre ai suoi 20 milioni di clienti rent, share e ride un’unica app per riunire tutti i servizi SIXT per la mobilità individuale nei settori di autonoleggio, carsharing e servizi con autista. Inoltre, l’app integra anche i servizi dei partner nel settore taxi e ride-hailing, senza che i clienti debbano uscire dall’applicazione. Una mossa intelligente, quella di Sixt, in un mercato dei servizi di mobilità che, secondo alcune stime, solo in Europa nel 2030 si avvicinerà ai 400 miliardi di euro. Di fatto, con questa app, SIXT offre ai propri clienti servizi e prodotti in tutto il mondo, realizzando in una piattaforma di mobilità integrata per confermarsi fornitore globale di mobilità individuale con già circa 240.000 veicoli, 1.500 partner e oltre un milione di guidatori in tutto il mondo. 

SIXT è il primo fornitore in Europa che ha digitalizzato l’intero processo di autonoleggio. Attraverso l’app, SIXT diventa un banco digitale. I clienti possono selezionare digitalmente il proprio veicolo nei principali aeroporti tedeschi fino a 30 minuti prima dell’inizio del periodo di noleggio, senza dover passare dal consueto banco. Nel 2019, questo servizio sarà gradualmente esteso ad altri aeroporti in Europa e negli Stati Uniti, nonché a sedi selezionate in aree urbane.

Il leader tedesco nel mercato dell’autonoleggio prevede di ampliare progressivamente anche la propria rete di oltre 2.200 sedi in tutto il mondo, nei parcheggi degli hotel o nei parcheggi multipiano, per avere una maggiore vicinanza al cliente, puntando ad unire autonoleggio e carsharing con parcheggio stazionario. 

Per quanto riguarda, il car sharing, la nuova app consente ai clienti di restituire in modo flessibile l’auto anche oltre i confini dell’area di competenza. Ilcliente stesso potrà decidere liberamente per quanto tempo desidera tenere il veicolo: da pochi minuti o fino a 27 giorni, sempre al miglior prezzo e con l’auto che ha scelto.

Insomma, siamo all’integrazione autonoleggio-carsharing, perché SIXT connette in rete la propria flotta e può quindi impiegare i propri mezzi indifferentemente nei due mondi per una mobilità illimitata. E grazie a un sistema di prezzi basato sull’intelligenza artificiale, il cliente beneficia sempre della tariffa più bassa.

Infine, SIXT offre a livello mondiale anche una gamma completa di servizi taxi, trasporto e trasferimento tramite app grazie alla collaborazione con oltre 1.500 partner internazionali che garantisce accesso a oltre un milione di guidatori. Prenotazione e pagamento attraverso la nuova app tutto attivo in 250 grandi città in Europa e negli USA. I clienti possono essere prelevati in meno di 10 minuti e prenotare in anticipo trasferimenti in oltre 60 Paesi e 500 città: è il mercato globale in crescita, la componente essenziale del mondo della mobilità nel futuro della guida autonoma. Secondo le previsioni di Goldman Sachs, il fatturato globale dei servizi di taxi e ride-hailing dovrebbe superare i 150 miliardi di euro già nel 2023.

app sixt auto a noleggio

Commenti