Tuttosport.com

Audi A4, ora è ibrida e
0

Audi A4, ora è ibrida e "parla" con la strada

La media a QuattroAnelli abbraccia la svolta Mild Hybrid e e si presenta con un restyling votato alla connettività e ai servizi Car-to-X per interfacciarsi con altre vetture e con le infrastrutture stradali.

giovedì 16 maggio 2019

Conversione di metà carriera. Audi diffonde le prime immagini della nuova A4, berlina media che diventa di riferimento con un restyling addirittura concettuale, e non solo estetico. Dal lancio di questa quarta generazione è passato infatti il ciclone A1, ovvero la nuova compatta dei Quattro Anelli che ha connotato il marchio con un una nuova vocazione da vetture “native digitali”, e non solo prestazionali.

Nuova A4 debutterà in autunno con una gamma comunque basata sulle varianti tre volumi e Avant, la station Wagon che ha anche la declinazione tutto terreno Allroad. A cambiare sono alcuni dettagli nella carrozzeria, non a caso ispirati dal nuovo corso stilistico di A1, ma proprio dall'impostazione votata alla connettività di quest'ultima deriva il nuovo sistema multimediale con display touch da 10,1 pollici e comandi vocali evoluti, la strumentazione digitale Audi virtual cockpit plus con il schermo da 12,3 pollici, l'opzione Function On Demand per il navigatore satellitare MMI plus e il dispositivo Car-to-X per interfacciarsi potenzialmente con altre vetture e infrastrutture stradali come i semafori.

Novità sostanziali anche per quanto riguarda le motorizzazioni, con una gamma incentrata sul propulsore 2.0 TFSI turbo benzina ad iniezione diretta e soprattutto mild hybrid a 12V. Tre le varianti, 35TFSI da 150 Cv, 40TFSI da 190 Cv e 45TFSI da 245 Cv di potenza con una coppia molto robusta di 370 Nm. Svolta mild hybrid anche a gasolio, con il 2.0 TDI in arrivo entro fine anno nelle versioni 30TDI da 136 Cv e 35TDI da 163 Cv. In listino anche la 2.0 turbodiesel da 190 Cv e 3.0 turbodiesel V6 da 231 Cv. In base alle motorizzazioni è previsto l'abbinamento con cambio sequenziale sette rapporti a doppia frizione S tronic, tiptronic ad otto marce ed eventualmente trazione integrale quattro.

I cima alla gamma e in attesa della edizione RS4 , a benzina, si posiziona la sportiva S4, per la prima volta abbinata ad una motorizzazione a gasolio, ovvero Il TDI 3 litri V6, unità da 347 Cv con trazione quattro e cambio automatico Tiptronic 8 marce, ma anche con sistema di alimentazione a 48 V: velocità massima a quota 250 km/h e accelerazione 0-100 orari in 4,8 secondi.

Commenti