Tuttosport.com

Audi TT Safari,  cattiva per i social
0

Audi TT Safari, cattiva per i social

La Casa dei Quattro Anelli prepara il colpo a sorpresa per l'edizione 2019 del Wörthersee: la sua coupé sportiva diventa un animale da fuoristrada, in esemplare unico.

 Gianluigi Giannetti giovedì 23 maggio 2019

Incredibile ma Audi, quando una coupé sportiva raccoglie la provocazione dei Suv e si trasforma in un “oggetto fuoristradale“ senza precedenti. La Casa dei Quattro Anelli prepara un colpo di teatro per l'edizione 2019 del Wörthersee, quel meeting di appassionati Volkswagen che va in scena da ormai 38 anni nell'omonimo villaggio in Austria, in programma dal 29 maggio al primo giugno prossimi. La star è una auto vera, in esemplare unico ma sicuramente destinata all'antologia delle sportive.

Audi TT Safari,  cattiva per i social

TT Safari, basata sulla meccanica della versione RS e dunque la più potente in gamma, nasce dalla suggestione dei raid africani e dunque viene trasformata nei fondamentali estetici e anche tecnici. A cominciare dal nuovo Kit di carrozzeria, clamorosamente allargata per ospitare pneumatici da sabbia e fango. Il frontale ha una nuova griglia, gruppi ottici aggiuntivi gialli e prese d'aria aggiuntive, anche se il punto forte della vettura sta nell'assetto, rialzato di circa 15 cm, con ammortizzatori specifici all'anteriore e al posteriore che beneficiano del pianale MQB e dunque della possibilità di variare la geometria delle sospensioni senza modifiche strutturali.

Possibilità impreviste, questo il messaggio della TT Safari, capace di raccogliere il testimone della splendida concept Volkswagen Beetle Dune del 2016. Stavolta più che mai, a favore di social, come la coppia di ruote di scorta posizionate dietro l'abitacolo.

Commenti