Tuttosport.com

BMW X5 e X7 M50i: generazione V8
0

BMW X5 e X7 M50i: generazione V8

Al vertice di entrambe le gamme debutta la nuova versione equipaggiata con il motore BMW N63 benzina da 4,4 litri twin-turbo già visto su Serie 8: 523 cv di potenza e 750 Nm di coppia massima.

giovedì 23 maggio 2019

Generazione 8, come i cilindri a V del nuovo motore BMW N63 benzina da 4,4 litri twin-turbo, che dopo aver debuttato su Serie 8 ora passa ad una categoria ben più vistosa di auto bavaresi. E' questo propulsore il cuore delle due nuove X5 M50i and X7 M50i, ovvero il nuovo vertice delle due gamme di Sport Utility, in attesa del debutto delle varianti M Motorsport.

Nel frattempo, non parliamo affatto di ripiego. Il propulsore N63 regala 523 cv di potenza a 5.500 giri e 750 Nm di coppia massima tra 1.800 e 4.600 giri, dunque si tratta di una unità chiaramente sportiva ma con una spinta corposissima anche a regimi bassi. Quel che serve per un pacchetto dinamico che valorizza non poco X5 e X7, ora capaci rispettivamente di una accelerazione da 0 a 100 Km/h in 4,1 e 4,5 secondi, con una velocità massima autolimitata a quota 250 orari.

BMW X5 M50i adotta cerchi da 20 pollici con pneumatici 275/45, mentre X7 M50i punta dritto ai 22 pollici con coperture taglia 275/40 all'anteriore e 315/35 al posteriore. Entrambe utilizzano un impianto frenante M Sport con pinze scomponibili e dischi in materiale composito, con sospensioni adattive per X5 M50i e pneumatiche per X7, ma in entrambi i casi in abbinamento alla trazione integrale xDrive con differenziale sportivo M Sport e cambio automatico ad otto rapporti.

Commenti