Tuttosport.com

Lamborghini, Batman sulla Murcielago per beneficenza
0

Lamborghini, Batman sulla Murcielago per beneficenza

È l'iniziativa dell'imprenditore trevigiano Massimo Benetta, che si è armato di costume e maschera da Uomo Pipistrello per rallegrare i bambini malati a bordo della sua supercar

mercoledì 5 giugno 2019

Bruce Wayne all'italiana. Non è una goliardata, ma tutt'altro. Un gesto nobile promosso da Massimo Benetta, imprenditore del trevigiano, e che vuole come protagonisti i bambini. Perciò chiamiamo in causa Batman, l'uomo pipistrello più conosciuto dei fumetti. La pagina Facebook dell'iniziativa The Italian Batman recita così: "e se ci fosse un eroe che, invece di combattere i delinquenti, avesse deciso di combattere un male più grande, la tristezza?" L'imprenditore 50enne di Zero Branco (Treviso) è un grande appassionato di auto, e ha deciso di regalare momenti di felicità e svago a bimbi malati o in difficoltà, portandoli a bordo della sua Lamborghini  Murcielago nera, e travestendosi come il supereroe di Gotham City.

Lamborghini Aventador SVJ, lo scarico in titanio di Valentino Balboni

MURCIELAGO COME BATMAN BEGINS

La scelta del costune da Batman è collegata all'auto protagonista dell'iniziativa. Benetta, infatti, è proprietario di una Lamborghini Murcielago, nome quest’ultimo che in spagnolo significa proprio Pipistrello, e la sua macchina è proprio la stessa super car che l’attore Christian Bale guida nel film Batman Begins del 2005.

“Sono già oltre sette anni che guido quest’auto – spiega Benetta in un'intervista a Oggi Treviso – e volevo che questa cosa potesse essere utile agli altri.” L’imprenditore rivela anche l’evento scatenante di quest’iniziativa di solidarietà: “Tre anni fa venni invitato al circuito di Monza dove era stato organizzato un evento per persone con disabilità, erano presenti in 1.500 e mi sono presentato con il costume identico al film. Per otto ore consecutive sono rimasto in posa a fare la foto con queste persone che volevano un ricordo insieme al loro supereroe preferito. Quel giorno sono tornato a casa stremato ma con il cuore rigonfio di pathos.”

Lamborghini Huracan Sterrato, il concept di super crossover

Da allora Benetta ha deciso di voler regalare momenti di gioia ai bambini in difficoltà e di rendere questa sua attività ancor più capillare. Lo testimoniano i numerosi scatti presenti sulla pagina Facebook “The Italian Batman”, dalla quale, peraltro, è possibile contattarlo per un giro in Lamborghini.

Tutti possono farlo ma – aggiunge Benetta – “darò precedenza a casi particolari, magari di bambini malati o simili perchè l’obiettivo è di creare sorrisi in chi sorride di meno.” Chapeau.

murcielago lamborghini batman

Commenti