Tuttosport.com

Volkswagen ID.3, le prime novità sugli interni
0

Volkswagen ID.3, le prime novità sugli interni

In attesa del debutto ufficiale al Salone di Francoforte, ma già ordinabile, l'inedita elettrica su architettura MEB svela il suo abitacolo. Due grandi display per strumentazione e infotainment che dialogano con lo sterzo e vari comandi. Stupisce il selettore del cambio 

 

 

giovedì 11 luglio 2019

Finalmente qualche assaggio sui nuovi interni, decisamente hi-tech, della Volkswagen ID.3. In attesa di vederla debuttare ufficialmente con una 1st Edition al Salone di Francoforte il prossimo settembre (anche se già ordinabile), possiamo studiare, per quanto possibile, l'abitacolo con le sue novità. 

La tecnologia la fa da padrone. Basta osservare i due grandi display e l'espazione della strumentazione che, grazie a un pannello digitale configurabile, riassume le informazioni relative agli ADAS, l’autonomia residua e la navigazione. Gli interni della prima elettrica su architettura MEB si fanno notare, anche per il taglio semplice e minimalista che dona eleganza. 

A ciò si aggiungono un satellite con selettore a switch rotante che inserisce la retro, la folle, la posizione parcheggio, il drive, mentre una B lascia intuire una variazione dell’intensità della frenata rigenerativa.

Volkswagen ID, l'elettrica già ordinabile dall'8 maggio

Di maggiori dimensioni è lo schermo dell’infotainment, in posizione rialzata e comandi secondari del climatizzatore bi-zona, di regolazione dell’intensità dei flussi, di tipo fisico.

Tasti touch sono, certamente, sulle razze del volante, comando per l’assistente vocale compreso. Dagli screenshot ripresi da un video postato su Youtube da Volkswagen si scoprono le funzioni di purificazione dell’aria, una modalità di climatizzazione Smart, i sedili riscaldabili.

Volkswagen ID3 Auto elettriche Berline

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...