Tuttosport.com

Burnout da Guinnes: 170 auto sgommano all'unisono
0

Burnout da Guinnes: 170 auto sgommano all'unisono

Manca ancora l'ufficialità, ma il primato che apparteneva alll'Australia con 126 macchine sarà demolito da quello registrato durante il KBPI Rock and Roll Car Show di Denver, in Colorado

mercoledì 21 agosto 2019

Il record per il più grande burnout simultaneo appartiene all'Australia con un totale di 126 auto, ma il primato sta per essere battuto dagli Stati Uniti d'America. Al Bandimere Speedway, alle porte di Denver, durante il KBPI Rock and Roll Car Show, 170 macchine si sono radunate lungo il circuito per ricoprire di fumo tutta l'area e stabilire un nuovo record. Non c'è ancora l'ufficialità, ma è questione di ore: il Guinnes dei primati sta verificando la validità dell'impresa. 

Negli USA sono convinti che sia solo questione di tempo, poi il record del mondo apparterrà a loro. Vedendo il video, effettivamente, più che un burnout simultaneo sembra più una tempesta in avvicinamento o, ancor di più, un incendio. 340 pneumatici che si sfregano sull'asflato dando vita ad una nuvola gigante, la più grande mai creata da delle automobili. Bastano pochi secondi ed ecco che le macchine spariscono sotto il fumo delle proprie ruote, tra l'entusiasmo delle centinaia di appassionati che sono accorsi per vedere dal vivo uno spettacolo unico.

Burnout Usa record

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...