Tuttosport.com

Ford Mustang Lithium, l'elettrica da 900 cv
0

Ford Mustang Lithium, l'elettrica da 900 cv

Presentata al SEMA, la nuova creatura dell'Ovale Blu non passa inosservata. Potenza superiore per il motore a batterie

giovedì 7 novembre 2019

Potenza superiore per il prototipo elettrico firmato Ford. La prima Mustang elettrica si presenta con un motore da 900 cavalli, è stata svelata al SEMA di Las Vegas e non è passata inosservata.

In primis perché mantenendo esattamente lo stile di Mustang non è “alternativa” come molto alte elettriche e poi perché rilancia l’elettrificazione di Ford. Che tra qualche giorno, il 18 novembre in Italia,  presenterà il suo SUV sportivo ad elettroni, che potrebbe chiamarsi Mach E.

Come detto Ford Mustang Lithium è una concept, ma si presenta con un biglietto da visita impressionante, 900 cavalli di potenza e 1355 Nm di coppia, che la rende potenzialmente devastante in una drag race sul quattro di miglio nei confronti di moltissime muscle car e anche hyper car.

Mantiene un retaggio da “purista” con un cambio manuale e sei marce e il  differenziale posteriore Torsen. Pronta a fare “ciambelle”. Come indicano anche le tre modalità di guida, di certo non votate all’efficienza: Beast, Track e Sport.

Con queste premesse Mustang Lithium potrebbe davvero divertire. Ford l’ha assemblata con Webasto, fornitore storico, con questo intento. Comunicando che le il pacco delle batterie agli ioni di litio è da 800 Volt. Ma non sono state fornite altre informazioni relative alla capacità e all’autonomia. Nè ovviamente alle prestazioni.

La livrea speciale, dedicata al cuore elettrico, come anche gli interni con numerosi richiami al blu, non inficia il fascino del modello. Il grand display in plancia è un classico di questa serie, ovviamente dedicato al nuovo powertrain. Che sia il primo assaggio di una nuova era? Le muscle car possono essere emozionali anche senza il tuono del V8?

fors mustang lithium Auto elettriche

Caricamento...