Tuttosport.com

Nuova Citroen C4, primi muletti avvistati su strada

0

L'erede della Cactus è ormai delineata e a cambiare sono soprattutto le dimensioni (più importanti) e la carrozzeria che va verso quella della categoria crossover, una fascia di mercato nella quale il marchio è scoperto

Nuova Citroen C4, primi muletti avvistati su strada
mercoledì 22 gennaio 2020

Novità anche in casa Citroen, lo aveva anticipato nel 2019 l'a.d. dell'azienda Linda Jackson e ora iniziano a esserci delle certezze con i primi muletti avvistati su strada dell'erede della Citroen C4 Cactus. Cosa cambia? Le dimensioni, compatte e decisamente maggiori, e la carrozzeria che tende verso la tipologia crossover. 

Verso il crossover urbano

Con i primi muletti si supera l’interrogativo della tipologia di prodotto chiamato a rilevare la C4 Cactus, adattata a berlina da un’origine di originale, in parte controverso, crossover. Si è scelta la via logica, di insediarsi in un segmento e tipologia di carrozzeria che non conosce crisi.

L’incremento delle dimensioni permette di posizionare quella che sarà l’erede di Citroen C4 Cactus in una fascia di mercato nella quale il marchio è scoperto: il segmento dei crossover urbani tra i 4,20 e i 4,30 metri di lunghezza. Con C5 Aircross si presidia il segmento C “pieno”, da 4,50 metri, mentre C3 Aircross è un’idea di versatile proposta da 4,16 metri.

Adotterà l’architettura CMP, in casa PSA impiegata ad esempio da Peugeot 2008. Dai muletti è l'andamento del tetto a catturare l’attenzione, con un padiglione che si abbassa in coda dal montante centrale offrendo una coda un po' tra la hatchback e il crossover coupé.

Nuova Citroen C4, primi muletti avvistati su strada

In tal senso, sembra esserci un richiamo alle forme della prima Citroen C4 e sarà interessante scoprire se avremo una rilettura in chiave crossover del lunotto sfoggiato nel 2005 da C4 Coupé.

Citroen C4 Cactus Pure Tech: la prova

Citroen C4 crossover

Caricamento...