Michael Jordan, venduta per 171mila euro la sua Mercedes S 600 Coupé

L'auto dell'ex campione di basket ha dato il via a un'asta stellare. In perfette condizioni, monta un V12 6 litri da 408 CV ed è personalizzata con un body kit Lorinser

Michael Jordan, venduta per 171mila euro la sua Mercedes S 600 Coupé

La Mercedes S 600 Coupé è una vettura che negli anni '90 ha avuto molti estimatori. Si tratta di un'auto potente, di lusso ed equipaggiata con tecnologie davvero all'avanguardia per l'epoca. Messa all'asta, è facile vederla volare via. Ma se la Mercedes in vendita, del 1995 ma immatricolata nel '96, fosse quella dell'ex campione di basket Michael Jordan? L'asta sarebbe destinata a diventare stellare: e così è stato. 

Michael Jordan, venduta la sua Mercedes S 600 Coupé: gli scatti
Guarda la gallery
Michael Jordan, venduta la sua Mercedes S 600 Coupé: gli scatti

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Offerte alle stelle

La Mercedes S 600 Coupé era stata messa all’asta su ebay, attraverso il Beverly Hills Car Club. Subito le offerte erano schizzate in alto, fino alla cifra finale di 202.200 dollari (poco più di 171mila euro). L’auto monta un V12 6 litri da 408 CV in grado di raggiungere 250 km/h e con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6 secondi. Non mancano, poi, notevoli equipaggiamenti tecnologici per l’epoca: quattro airbag, climatizzatore automatico, ABS, controllo della trazione, retrovisori elettrici termici e ripiegabili, sedili elettrici e riscaldati, servosterzo parametrico in funzione della velocità, cruise control, tetto apribile elettrico, vetri elettrici anteriori e posteriori con chiusura e apertura automatica. L’ex campione  di basket, inoltre, aveva personalizzato l’auto con il kit Lorinser, per renderla ancora più unica.

Sfoglia la gamma Mercedes: tutti i modelli sul mercato

In perfette condizioni

Dicevamo di un body kit Lorinser. La S 600 Coupé presenta cerchi in lega cromati (una tendenza negli anni ’90), splitter anteriore sulla tonalità argento, prese laterali dietro le ruote posteriori, uno spoiler posteriore e un doppio scarico posteriore, sempre cromato. Dando uno sguardo più attento, si nota che l’assetto dell’auto è stato ribassato. Le vere chicche, però, stanno nell’abitacolo: cellulare di bordo (all’interno di uno scompartimento nascosto) con tanto di nome dell’ex proprietario: Michael Jordan. L’ex cestista, nonostante il contachilometri segni 157mila miglia (oltre 252mila km), ha tenuto davvero bene la sua Mercedes: lo si nota dagli interni, in perfette condizioni.

In vendita la Cadillac modificata di Tom Brady

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...