Torino, Ztl ancora sospesa: varchi aperti fino al 5 dicembre

La sindaca Appendino ha firmato un’ordinanza che estende ulteriormente lo stop alla telecamere delle zone centrali della città

Torino, Ztl ancora sospesa: varchi aperti fino al 5 dicembre

Da marzo, con l’inizio della pandemia, il Comune di Torino aveva deciso di sospendere le Ztl del centro. Un provvedimento inizialmente previsto dal 12 marzo fino alle due settimane seguenti. Sappiamo tutti cosa è successo la scorsa primavera: sono passati ben 9 mesi e da allora le telecamere, proroga dopo proroga, non si sono più accese. Secondo le recenti direttive dell’amministrazione, i varchi avrebbero dovuto riattivarsi il 24 novembre ma c’è una nuova proroga che cambia ancora le cose. Lo stop alle Ztl si allunga ulteriormente fino al 5 dicembre.

Sesso a bordo dell'auto di servizio: aperta l'indagine per i due vigili di Roma

La decisione della sindaca Appendino

È questa la decisione del Comune che ha preferito introdurre un'ulteriore estensione dell’accesso libero alla zona a traffico limitato centrale. La sindaca di Torino, Chiara Appendino, ha firmato l'ordinanza il 23 novembre 2020. Come accaduto in precedenza, dal provvedimento sono escluse le Ztl Trasporto Pubblico, Pedonale e Area Romana. A questo va aggiunto anche che, fino al 28 novembre 2020, è sospeso il pagamento della sosta nelle aree a raso delimitate dalle strisce blu. “Dal provvedimento - ricorda il Comune - sono esclusi i parcheggi automatizzati a barriera e quelli in struttura”.

Milano Monza Motor Show, ufficializzato per il mese di giugno

Commenti