Motori

Due Ruote
Decreto Ruote, via libera alle personalizzazioni

Decreto Ruote, via libera alle personalizzazioni

Dal primo ottobre 2015 è entrato in vigore il Decreto Ministeriale n.20 che consente di montare sulla propria auto cerchi di misure diverse da quelle previste dalla Casatwitta

venerdì 2 ottobre 2015

Per la gioia degli appassionati di tuning e personalizzazioni, che a gran voce invocavano la liberalizzazione da decenni, dal 1° ottobre è entrato in vigore il cosiddetto Decreto Gomme relativo all’omologazione dei cerchi in lega per le automobili. Nello specifico, le novità introdotte dal decreto interessano tutti coloro che vogliono montare sulla propria automobile cerchi di misura diversa rispetto a quanto previsto dal libretto di circolazione. La più importante novità riguarda la possibilità di montare cerchi di misure diverse da quelle previste senza dover ottenere il nulla osta dalla Casa Produttrice

Uno dei requisiti fondamentali per l’installazione di ruote di misure diverse rispetto a quelle previste dalla casa è che i cerchi in questione siano omologati dal produttore e riportino in modo evidente il numero di omologazione italiano NAD, visibile anche a pneumatico installato. Il modello dell’automobile sulla quale andranno montati i cerchi, inoltre, deve essere citata nel Campo d’Impiego del documento contenente tutte le informazioni utili per il corretto montaggio della ruota. L’automobilista che sceglie di montare cerchi in lega diversi da quelli previsti dal produttore dell’automobile deve informarsi presso il gommista o rivenditore di fiducia in merito alla compatibilità del modello di cerchi scelto o su portali specializzati come Cerchigomme.it. Inoltre è bene sapere che se il sistema ruota prevede misure di pneumatici già indicate nella carta di circolazione, la stessa non deve essere aggiornata, ma è sufficiente tenere a bordo del veicolo la dichiarazione dell’installatore sul corretto montaggio e il certificato di conformità. L’assenza a bordo di tali documenti comporta una sanzione amministrativa (art. 180 comma 7 e comma 8 del Codice della Strada). Invece, l’installazione di ruote che prevedono misure di pneumatici diverse da quelle originarie comporta l’obbligo di aggiornare la carta di circolazione presentando domanda presso la Motorizzazione (art. 78 Codice della Strada).  

CERCHI e GOMME LO STORE ON LINE

CERCHI IN LEGA, LE OFFERTE

Tutte le notizie di Pneumatici

Approfondimenti

Commenti