Tuttosport.com

Fiat Fullback, prova su strada del pick-up italiano

Fiat Fullback, prova su strada del pick-up italiano

Doti da fuoristrada, capacità di carico da pick-up e comfort da automobiletwitta

mercoledì 4 maggio 2016

di Adriano Torre

Un altro vuoto che si va a colmare. Sotto il brand di Fiat Professional, il Gruppo FCA lancia il Fullback, un inedito pick-up che va a completare la presenza dei suoi brand in ogni settore e apre le porte a più ampie strategie di mercato "Fiat Professional percorre ora nuove strade partendo da una competenza che nasce nel 1903 per offrire veicoli commerciali leggeri in tutti i segmenti e con ogni tipo di carrozzeria con una varietà di passo, lunghezza e altezza, motori a benzina, gasolio, Gpl e metano. Un attacco globale guidato da Ducato per essere primi in Europa e ricordando che in Italia uno su 2 veicoli commerciali leggeri è un Ducato" spiega Domenico Gostoli, responsabile di Fiat Professional per l’Emea sottolineando che nel 2016 saranno ben tre le novità del brand.
Ma la superstar è il Fullback che va a toccare nuovi settori, dall’agricoltura alle attività forestali, ammiccando alle aziende agricole e partecipando a fiere, ma anche con nuove applicazioni come soccorso stradale, piattaforme aeree e celle frigorifere: insomma è il prodotto che non c’era dalle caratteristiche vincenti, come robustezza, affidabilità e versatilità. E non teme alcuna sfida, può risolvere ogni situazione e per questo è stato chiamato "Fullback", cioé il giocatore che ha un ruolo fondamentale nel football americano o rugby (ultimo uomo in difesa o primo difensore in attacco). 
 
Fullback è il pick up 4x4 media portata di Fiat Professional con body a frame, con telaio accorpato al mezzo, dalla vocazione sportiva grazie alla cabina protesa in avanti e lo sbalzo anteriore ridotto, il frontale presenta un deciso "tocco" di stile italiano, in coerenza con il nuovo timbro stilistico del brand, tre nervature slanciano la linea e la cabina ben si attacca al posteriore. Ha comfort da auto e da viaggio con dotazioni e accessori che uniscono praticità a stile e lusso e tanta sicurezza, con interni curati, ma al tempo stesso ha una capacità lavorativa non indifferente, va ovunque con ampia capacità di carico a seconda delle conformazione (chassis, cabina estesa e cabina doppia ) cioé 1.850 mmm per la cabina estesa, 1.520 mm per la cabina doppia, con lunghezza totale da  5.275 mm (estesa) a 5.285 mm (doppia). Tutte le versioni di Fullback sono alte massimo 1.780 mm, larghe fino a 1.815 mm e con un passo da 3.000 mm.
 
E’ dotato di un propulsore turbodiesel common rail da 2,4 litri disponibile in due livelli di potenza e coppia, da 150 CV (113 kW) e 380 Nm oppure da 180 CV (133 kW) e 430 Nm, è leggero grazie al basamento in alluminio e la sovralimentazione con turbocompressore a geometria variabile con intercooler assicura la massima efficienza, è abbinato al cambio manuale a sei marce o automatico a cinque marce dalle ottime risposte. Può avere la trazione 4x4 ma anche 4x2 posteriore. E all’ottimo rendimento stradale per uscire da Torino verso la Val Chisone, da Villar Perosa (la casa della famiglia Agnelli, della Juve e dell’Avvocato) fino al Sestriere, si aggiunge il massimo del divertimento nel fuoristrada e nei passaggi più impervi, ricordando che sopporta un carico di oltre una tonnellata e la massa rimorchiabile supera le tre tonnellate. Non solo ma è soprattutto è personalizzabile con ampie offerte di accessori studiati da Mopar

Tags: FiatFiat FullbackPick-upprova su strada

Tutte le notizie di Prove

Approfondimenti

Commenti