Tuttosport.com

Fiat e Abarth, Luca Napolitano: Ripartiamo con forza e creatività

0

A colloquio con Luca Napolitano, n.1 Fiat e Abarth per l’Europa: "Come nel 1957, la 500e diventerà simbolo. Panda (e 500) danno soddisfazioni anche mild-hybrid"

Fiat e Abarth, Luca Napolitano: Ripartiamo con forza e creatività
di Pasquale Di Santillo venerdì 20 marzo 2020

Lavorare, da casa, per ripartire. Il prima possibile, quando sarà possibile, tenendo presente il rispetto per le priorità di un momento impensabile, difficile da sopportare, ma che prima o poi si esaurirà. Luca Napolitano, responsabile di Fiat e Abarth per l’Emea manda un messaggio forte agli italiani che sono bloccati tra le quattro mura domestiche e cercano modi e argomenti per distrarsi: "È un momento difficile che fa venire in mente quel 1957, quando il debutto della 500 diede un’ulteriore spinta alle energie del dopoguerra. Anche questa volta, noi italiani dimostreremo di saper uscire dall’emergenza con impegno e creatività. Da parte nostra, lo abbiamo già iniziato a fare quando abbiamo lanciato la 500 elettrica lo scorso 4 marzo. Siamo in una situazione difficile, ma è anche vero che quella dell’auto è una passione, che non ti fa mai smettere di cercare, di informarti e di confrontarti".

Emergenza Coronavirus: famiglia Agnelli dona 10 milioni

Due icone in salsa mild-hybrid

Anche perchè Fiat negli ultimi tempi ha fatto parlare molto di sè, a cominciare dall’arrivo sul mercato di 500 e Panda nelle rispettive versioni mild-hybrid: "Una scelta corretta, visto il feedback sul mercato. Corretta per lo spirito molto easy, smart delle due icone ibride che con soli 500 euro di delta prezzo nei confronti della versione normale danno accesso a tutti i vantaggi di cui godono le ibride (ingresso centro storico, esenzione del bollo, parcheggi ect. ndr). Non a caso da gennaio, in Europa la 500 ibrida aveva già raggiunto il 50% del mix e anche Panda era in crescendo....".

Come si modifica la strategia, come cambia il lavoro in un momento così delicato?

"Semplice, si va avanti con quelle che erano state le scelte fatte due anni fa per le ibride, tre per la 500 elettrica, aspettando che l’emergenza faccia il suo corso".

Anche per la 500 elettrica c’è stato un buon feed-back?

"500 non tradisce mai, è stata compresa bene da tutti e sono convinto, lo ripeto che nel tempo aiuterà a riportare l’Italia dove era solo qualche settimana fa. Il segreto? Non è una vettura solo per gli appassionati delle macchine ad emissioni zero, ma per tutti. Ha un’autonomia da best in class tra 320 e 400 km, si ricarica con il Fast Charge in 5 minuti, cioè il tempo che al benzinaio si impiega a mettere 20 euro di benzina o gasolio, senza dimenticare l’opzione wall box a casa".

E pensare che i primi due mesi Fiat, aveva ottenuto ottimi risultati di mercato:

"In effetti avevamo recuperato un 0,3% di quota (da 4.3 a 4.6%) e anche le vendite stavano risalendo (+5% in Italia), in controtendenza rispetto al calo del mercato. Ma sapevamo di avere argomenti buoni quest’anno. Non ci siamo esaltati prima, non ci abbattiamo ora: affrontiamo l’emergenza con tutta la nostra voglia di non mollare, di conservare ambizioni e obiettivi  e di creare le condizioni per ripartire il prima possibile, come si augurano tutti gli italiani".

L’emergenza, come il bisogno, di solito, aguzza l’ingegno. E Fiat non si smentisce nemmeno in questa occasione. Così, mentre il gruppo sospende la produzione anche in Nord America, in Italia e Europa nasce una sorta di “virtual dealer”, il concessionario virtuale a disposizione di tutti i clienti del brand.

"Non è riservato - precisa Napolitano - solo per chi ha acquistato o deve acquistare una Fiat. Ma per tutti coloro che fossero interessati ad avere informazioni su questo o quel modello, o sull’intera gamma. Insomma, cerchiamo il contatto per una vicinanza diversa in un momento così delicato, a prescindere dall’interesse commerciale".

La 500 elettrica ha convinto così tanto che in Fiat ne hanno inventata una delle loro. Per tutti i clienti europei che hanno prenotato l’icona alla spina, nella serie speciale “La Prima”, hanno creato una chat dedicata su whatsapp.

"È una maniera - spiega Napolitano - per stare vicini ai nostri clienti in un momento così delicato, in cui veramente bisogna avere la massima cura anche di ogni piccolo dettaglio. La vicinanza, la condivisione con chi ha scelto il tuo prodotto, il tuo brand anche in un momento del genere, merita la massima attenzione e la massima cura, più di sempre, per rispondere e fugare ogni singolo dubbio relativo al prodotto".

La gamma con 12 modelli a listino da 11.600€

La gamma Fiat prevede al momento 12 modelli, declinati poi nelle varie versioni, comprensive delle ultime arrivate, cioè Panda e 500 mild-hybrid. Un range di prezzi* che vanno dagli 11.600€ della Panda base ai 35.500 della 124 Spider.

PANDA
da 11.600 a 20.100€

500

da 15.150 a 19.900€

500C
da 17.850 a 21.850€

500L
da 18.650 a 26.250€

500L WAGON
da 19.550 a 25.100€

500X
da 20.500 a 28.750€

TIPO 5 PORTE
da 17.050 a 28.050€

TIPO 4 PORTE
da 15.800 a  22.300€

TIPO STATION WAGON
da 18.300 a 27.550

124 SPIDER
da 28.040 a 35.500€

QUBO
da 14.750 a 21.250€

DOBLO’
da 19.980 a 25.200€

ABARTH
500
da 20.900 a 34.600€
500C
da 28.400 a 32.800€
124 SPIDER
da 36.000 a 44.500€

*= listino AUTO

Per maggiori informazioni sulle diverse versioni dei modelli www.fiat.it e www.abarth.it

Fiat 500 elettrica Auto elettriche abarth Luca Napolitano

Caricamento...