Motori

Due Ruote
Honda con la MotoGp a 4 ruote, Salone Francoforte

Honda con la MotoGp a 4 ruote, Salone Francoforte

Presentata allo stand Honds, davanti ad una folla di curiosi, la Project 2&4: è un’auto spinta dal motore della RC213V di Marquez e Pedrosatwitta

mercoledì 23 settembre 2015

di Federico Porrozzi

Ha debuttato al Salone di Francoforte, ricevendo commenti entusiasti dagli appassionati e dagli addetti del settore. Si chiama “Honda Project 2&4 powered by RC213V”, è il progetto vincitore del "Global Design Project" promosso dalla Casa giapponese.

CREATIVITA’ IN… PISTA - Oltre 80 designer e progettisti hanno partecipato al concorso "Global Design Project" che la Casa organizza internamente (è una vera sfida tra tutti i reparti R&D) come parte dell’iniziativa del marchio mirata a stimolare la creatività. Concepito dal reparto R&D moto di Honda con sede ad Asaka e progettato in collaborazione con il reparto R&D auto situato a Wako, l’Honda Project 2&4 nasce per creare un’esperienza di guida intensa coniugando gli elementi più elettrizzanti di una corsa in sella a una moto con le caratteristiche più accattivanti al volante di un’auto. 

MOTORE DA 215 CV - Il design delle sovrastrutture e la posizione del motore sono ispirati alla Honda RA272 del 1965. La struttura lascia in vista il telaio e le parti funzionali, proprio come avviene per una moto. La lunghezza complessiva è di 3.040 mm, la larghezza di 1.820 mm e l’altezza di 995 mm. Il peso è di soli 405 kg. La sensazione da “F1” è creata dall’abitacolo scoperto e dal sedile del conducente sospeso appena sopra il livello dell’asfalto. In questo modo, chi guida è più vicino all’asfalto. Proprio come un motociclista. 
Il motore, sviluppato per la MotoGP e adattato all’uso su strade pubbliche, è un V4 da 999 cc a quattro tempi, con una potenza di 215 cv a 13.000 giri/min e una coppia di 118 Nm a 10.500 giri/min. Il cambio è a sei rapporti a doppia frizione DCT.

Tags: Project 2&4hondasalone francoforte

Tutte le notizie di Salone di Francoforte

Approfondimenti

Commenti