Motori

Due Ruote

Nuova Alfa Romeo Giulietta Spider, il mito si rinnova

A 60 anni dal lancio della Spider al Salone di Torino '54, la Casa di Arese ha presentato al Mondial parigino l'ultima generazione della "fidanzatina d'Italia", disponibile anche con il nuovo turbo benzina 1.4 da 150 e prezzi a partire da 25.900 euro. twitta

venerdì 17 ottobre 2014

Un mito dell'automobilismo made in Italy. C'è poco da dire, la Giulietta Sprint, presentata a Torino del '54, in brevissimo tempo conquistò gli appassionati di tutto il mondo rendendo accessibile a tutti la sportività Alfa Romeo, rimanendo poi nel cuore degli "alfisti" di tutto il mondo. La nuova Giulietta Sprint si contraddistingue per il badge esterno dedicato e per alcuni elementi sportivi come il paraurti posteriore sportivo, i terminali di scarico maggiorati e i cerchi in lega Sprint 17'' a 5 fori (a richiesta quelli da 18"). Completano lo stile esterno della nuova i cristalli posteriori oscurati e le finiture lucide, in tinta antracite, su calandra, maniglie, calotte degli specchi retrovisori e cornici dei fendinebbia.


Gli interni sono in stile racing, con sedili Sprint rivestiti in tessuto e Alcantara impreziosito da cuciture rosse e logo sui poggiatesta. Sempre di serie il volante con rivestimento in pelle e cuciture rosse mentre  i pannelli porta e la plancia sono caratterizzati da una finitura in tinta carbonio.  Quest'ultima ospita il nuovo dispositivo Uconnect con touch-screen da 5" o 6,5": entrambe le versioni prevedono l'interfaccia Bluetooth, connettore Aux-in, porta USB e comandi vocali. In più, il dispositivo da 6,5 pollici è dotato anche di navigazione satellitare con mappe dall'alto in 3D, indicazioni progressive sul percorso e funzione 'One Step Voice entry Destination' per inserire l'indirizzo con i comandi vocali.

Tra le maggiori novità spicca l'introduzione del nuovo motore 1.4 MultiAir TurboBenzina da 150 CV che consente al modello di raggiungere i 210 km/h e di accelerare in 8,2 secondi da 0 a 100 Km/h, a fronte di consumi ed emissioni (dichiarati dalla Casa) rispettivamente di 5,7 l/100km e 131 g/km di CO2. In gamma anche le motorizzazioni 1.4 MultiAir TurboBenzina 170 CV - con cambio automatico a doppia frizione Alfa TCT - e i turbodiesel 1.6 JTDM 105 CV, 2.0 JTDM 150 CV e 2.0 JTDM 175 CV, anche quest'ultimo con Alfa TCT. Completa l'offerta di Giulietta Sprint il propulsore 1.4 Turbo GPL da 120 CV, che pur mantenendo le caratteristiche di sportività Alfa garantisce consumi ridotti e rispetto per l'ambiente.

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti