Tech Zone

Guida autonoma, anche Samsung è della partita

Guida autonoma, anche Samsung è della partita

Lunedì scorso il Ministero dei trasporti di Seul ha autorizzato la multinazionale coreana a condurre i test su stradatwitta

mercoledì 3 maggio 2017

 Alessandro Vai

TORINO - In un mondo dove tantissime aziende, non solo automobilistiche, si occupano di guida autonoma, l’assenza di un colosso come Samsung faceva scalpore. Ma ora anche la multinazionale coreana è della partita, come riporta il Korea Herald. Lunedì scorso, infatti, il Ministero dei trasporti di Seul ha autorizzato ufficialmente la Samsung a condurre i test su strada.

DEEP LEARNING - L’approccio di Samsung è simile a quello di altre aziende, come Apple, Google e Uber, con l’installazione di un hardware e software su un veicolo già esistente e l’utilizzo di un algoritmo basato si principi del deep learning. Secondo Samsung, infatti, è importante avere un sistema di guida autonoma in grado di funzionare anche con in situazioni di meteo non favorevole.

COREA - Ma Samsung non è certo l’unico player ha sperimentare le driverless car, visto che nell’ultimo anno il Ministero competente ha già rilasciato oltre venti autorizzazioni, vista la posizione favorevole del Governo coreano che fa di tutto per incoraggiare le società più innovative. Solo pochi mesi fa, peraltro, Samsung aveva acquistato la Harman – azienda leader nei sistemi di infotainment automotive – pagandola ben 8 miliardi di dollari.

Tags: guida autonomaSamsung

Tutte le notizie di Tech Zone

Approfondimenti

Commenti