Tuttosport.com

Renault Clio, design e qualità
0

Renault Clio, design e qualità

A colloqui con il direttore generale di Renault Italia, Xavier Martinet, scopriamo quali sono i dettagli della Clio, la protagonista del nostro Test Drive Experiences

domenica 8 settembre 2019

Xavier Martinet, 44 anni, da un anno direttore generale di Renault Italia, sa di avere per le mani, con nuova Clio, un gioiello capace di continuare a battere record. Una sorta di assegno circolare che in fondo fa felice tutti, Renault e i clienti. A lui abbiamo chiesto di raccontarla ai lettori in vista dei nostri Test Drive Experiences

Come si trasforma una macchina di successo in una che continua ad avere successo?

"I record e i numeri di Clio ormai sono di dominio pubblico. Nelle quattro precedenti generazioni, abbiamo offerto un’auto adatta a tutti gli utilizzi, abbiamo ascoltato le richieste provenienti dai clienti e democraticizzato tecnologie provenienti da segmenti superiori, con un design, prima ragione d’acquisto sul mercato italiano, diventato sempre più seducente ed apprezzato. E’ un modello vincente, iconico, una storia di successo".

Autonoma, connessa, ibrida: la nuova formula scelta per Clio, sarà anche il futuro di Renault?

"Clio è la prima auto del piano strategico Drive the Future e ne illustra completamente il contenuto. In particolare, sarà la prima auto con guida autonoma di secondo livello, per noi “Highway and Traffic Jam companion”. La prima sempre connessa e aggiornata grazie al nuovo sistema Easy Link con schermi touch fino a 9.3’’, Google Search integrato, compatibile con Android Auto ed Apple CarPlay.  E infine la prima del gruppo Full-Hybrid con tecnologia E-tech. Una vera rivoluzione: il futuro per noi è innovazione e tecnologia al servizio del cliente".

Cosa si aspetta per nuova Clio dal mercato italiano?

"In effetti l’Italia è per Clio il secondo mercato al mondo dopo la Francia. Gli italiani amano Clio, dal 2015 è l’auto straniera più venduta qui da voi. E con la quinta generazione ci aspettiamo di ripetere lo stesso successo, capitalizzando il design iconico e tutte le novità introdotte".

Già il design...

"Sembra appena ritoccato, ma non lo è: è stato ridisegnato il 100% delle componenti. Il tocco di Laurens van den Acker, già vincente su Clio 4, è ancora più deciso sulla nuova, che mantiene il suo stile iconico, pur diventando ancora più moderno ed elegante".

Cosa le piace di più di nuova Clio? È la degna erede di quelle che l’hanno preceduta?

"Nuova CLIO è senza dubbio la migliore Clio di sempre. Fa leva sul DNA che l’ha portata al successo per quasi 30 anni, capitalizzando i punti di forza di tutte precedenti generazioni. Aprirà un nuovo capitolo della sua saga. Dalla prima Clio eredita tecnologie dispiegate su modelli di segmenti superiori, da Clio II riprende gli elevatissimi standard di abitabilità e comfort; come Clio III, cambia paradigma in termini di qualità percepita e infine da CLIO IV riprende il design incisivo, un marchio di fabbrica".

Come si innesta nuova Clio nella vostra pianificazione della mobilità sostenibile?

"La Clio E-Tech Hybrid capitalizza l’esperienza decennale che abbiamo nei veicoli a zero emissioni, di cui Renault è leader europeo, nonché il know-how derivante della Formula 1. Sul motore Full Hybrid troviamo oltre 150 brevetti. Con questo motore ibrido Clio è perfettamente complementare alla Zoe, il nostro modello 100% elettrico con la migliore autonomia della sua categoria".

Cosa ne pensa del concetto di tecnologia democratica?

"Su nuova Clio democraticizziamo diverse tecnologie - come da DNA Renault - finora disponibili solo su veicoli di categoria superiore, rendendole più accessibili, e che pongono Clio al vertice del proprio segmento. Un esempio? La frenata di emergenza attiva per pedoni e ciclisti, che insieme agli altri sistemi di assistenza alla guida di cui è dotata di serie, le hanno fatto guadagnare le 5 stelle EuroNCAP. Poi, con la tecnologia di guida autonoma di secondo livello, la vettura frena e accelera da sola da 0 a 170 km/h e nel traffico. Mentre in autostrada è in grado di mantenersi al centro della corsia, anche in curva. E il cruise control adattivo permette di mantenere la distanza dal veicolo che precede". 

Come vede il futuro del Diesel?

"Renault resta aperta a tutte le tecnologie, incluso il Diesel. Un esempio su tutti è il segmento B dove andremo ad offrire la più completa gamma di alimentazioni: benzina, GPL, Diesel, ibrido, ibrido Plug-in ed elettrico".

Renault Clio test

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...