Olimpiadi, Corea del Nord sospesa per non aver partecipato a Tokyo 2020

Salterà Pechino 2022. Ad ufficializzarlo è stato lo stesso Thomas Bach. Nel caso in cui un atleta ottenesse la qualificazione, verrà preso in esame dal Comitato

Olimpiadi, Corea del Nord sospesa per non aver partecipato a Tokyo 2020

Il Cio ha deciso di sospendere fino al 31 dicembre del 2022 il comitato olimpico della Corea del Nord per non aver preso parte all'Olimpiade di Tokyo. Ad annunciarlo è il presidente del Cio stesso, Thomas Bach, precisando che, vista la durata della sanzione, i nord coreani non potranno partecipare ai prossimi Giochi invernali di Pechino. "La decisione è stata presa dal nostro comitato esecutivo ed è unilaterale, visto che c'è stata una violazione della carta olimpica. A seguito di ciò, la Corea del Nord non prenderà parte a Pechino 2022". Ma cosa succederà se un atleta del paese sospeso otterrà il minimo per i Giochi in Cina? "Prenderemo decisioni appropriate in base ai singoli casi", è stata la risposta di Bach. Ricordiamo che nella precedente edizione di Pyognchang del 2018, le due Coree si presentarono unite in un'unica selezione.

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...