Tokyo 2020, Bach: "Niente vaccino obbligatorio per gli atleti"

Il presidente del Cio è in questi giorni nella capitale giapponese per decidere insieme al premier nipponico le modalità di sicurezza dei Giochi

Tokyo 2020, Bach: "Niente vaccino obbligatorio per gli atleti"© EPA

TOKYO - Nessun obbligo di vaccino per gli atleti che prenderanno parte alle Olimpiadi di Tokyo 2020 A dare l'annuncio è il presidente del Cio, Thomas Bach, in visita in questi giorni in Giapponese per definire insieme al premier nipponico le modalità di sicurezza per intraprendere i Giochi. Dati i pochi contagi di Coronavirus presenti all'interno del paese del Sol Levante, gli atleti saranno invitati a vaccinarsi in segno di rispetto, ma un obbligo in tal senso è stato reputato eccessivo. In una visita al Villaggio olimpico, ha anche ribadito l'impegno del Cio per dei Giochi sicuri, sottolineando che il comitato organizzatore prenderà "tutte le precauzioni necessarie affinché gli atleti possano rilassarsi". I funzionari di Tokyo-2020 stanno pianificando una vasta gamma di misure contro il virus per consentire ai Giochi di svolgersi il prossimo luglio anche in mancanza di un vaccino.

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti