Pechino 2022, svolta Usa: delegazione obbligata al vaccino

Stati Uniti a una svolta in vista dei Giochi invernali: a Tokyo 2020 la vaccinazione non era necessaria per la partecipazione

Pechino 2022, svolta Usa: delegazione obbligata al vaccino© EPA

TORINO - Svolta per i prossimi Giochi invernali: gli atleti statunitensi che prenderanno parte alle Olimpiadi invernali di Pechino dovranno essere vaccinati contro il Covid. Lo hanno annunciato il Comitato Olimpico e Paralimpico Usa. In una lettera, visionata da AP, la Ceo Sarah Hirshland ha spiegato che a partire dal 1° novembre, l'Usoc richiederà che il personale, gli atleti e le altre persone che utilizzano i centri di allenamento e le strutture affiliate al Comitato siano vaccinati.

Tokyo 2020, ecco l'Italia: Rossi e Viviani sventolano il tricolore
Guarda la gallery
Tokyo 2020, ecco l'Italia: Rossi e Viviani sventolano il tricolore

Usa, obbligo vaccinale

Questo requisito si applicherà anche all'intera delegazione degli Stati Uniti alle Olimpiadi e alle Paralimpiadi. Gli atleti dovranno confermare di aver effettuato il vaccino entro il 1° dicembre per poter partecipare ai prossimi Giochi invernali. Gli Stati Uniti dovrebbero inviare circa 240 atleti: il Comitato Olimpico Internazionale ha incoraggiato i vaccini ma non li ha richiesti per gli atleti che hanno partecipato alle Olimpiadi estive.

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...