Olimpiadi 2016

Lo Bianco riparte da Bergamo. «Rio? Delusione e scelte discutibili»
© Volley Bergamo

Lo Bianco riparte da Bergamo. «Rio? Delusione e scelte discutibili»

La regista azzurra, archiviata la quinta partecipazione olimpica, chiusa con il 9° posto, torna aparlare dei Giochitwitta

martedì 30 agosto 2016

 Volleyball.it

BERGAMO, 30 agosto - Leo Lo Bianco è l'atleta italiana più qualificata per parlare di Olimpiadi, cinque alle spalle dopo quella appena terminata. La regista di Borgomanero, rientrata a Bergamo, quella che lei definisce la sua seconda casa, torna sulla fresca esperienza di Rio2016 con franchezza, non nascondendo una fortissima delusione personale. 


FORTE DELUSIONE
- «Ho detto sì alla convocazione d'istinto perché ero molto felice di partecipare alla manifestazione più importante. Il risultato e come è andata mi hanno però lasciato delusione e tristezza. Per noi ragazze e per il movimento»


SCELTE DISCUTIBILI -
«Non ho avuto molte chance di dare una mano alla squadra. Non potevo buttarmi in campo. Il mio ruolo era definito, sotto un certo punto di vista. Credo però che molte scelte siano state discutibili. Non solo per me, ma anche per altre. Però questo non ci fa cambiare le cose, non si può tornare indietro. Ognuno di noi deve prendere solo il positivo e il bello di questa esperienza olimpica e ripartire».


VOGLIA DI VINCERE -
E ora Bergamo: 
«Tanta voglia di ricominciare. Tanta voglia di vincere. Lo spirito olimpico dell'importante partecipare non fa per me». 

Tags: Rio2016Lo BiancoItaliaBergamoPallavolo

Tutte le notizie di Italia

Approfondimenti

Commenti