A Chianciano si è chiuso l'annuale raduno degli arbitri

Nel momento di incotro pre-campionato premiati Michele Brunelli e Beatrice Cruccolini come migliori arbitri dell’ultima A2 mentre è andato ad Ilaria Vagni il riconoscimento come miglior fischietto di A1

A Chianciano si è chiuso l'annuale raduno degli arbitri

CHIANCIANO TERME (SIENA)- Si è concluso a Chianciano Terme il tradizionale raduno degli Ufficiali di Gara della Serie A di volley. All' incontro hanno preso parte anche i Delegati Arbitrali di Gruppo 1 e gli arbitri di Ruolo B Gruppo 1. Novità regolamentari, rapporto con tecnici e atleti ed un corretto utilizzo dei supporti tecnologi sono stati solo alcuni degli argomenti toccati nel corso di un’intensa tre giorni di lavoro presso il Grand Hotel Excelsior di Chianciano Terme. Fitto e proficuo il confronto avvenuto con le leghe in vista della ripresa dei campionati così come il contributo speciale di Davide Mazzanti, CT della nazionale femminile italiana fresca di titolo Europeo, che ha dedicato qualche ora al complesso rapporto tra tecnici e ufficiali di gara durante le partite.

Nel corso della consueta serata di Gala svoltasi nell’incantevole cornice delle Terme di Chianciano, sono stati inoltre assegnati alcuni premi speciali. Il Responsabile Nazionale del Settore Ufficiali di Gara, Luigi Roccatto, a nome di tutta la Federazione Italiana Pallavolo, ha infatti salutato le straordinarie carriere di Simone Santi, Sergio Busni e Luca Sobrero insignendoli con un premio salutato da una lunga standing ovation. Allo stesso modo il Direttore Generale della Lega Pallavolo Femminile, Cirstiano Zatta, ha premiato Michele Brunelli e Beatrice Cruccolini come migliori arbitri dell’ultima A2 mentre è andato ad Ilaria Vagni il riconoscimento come miglior fischietto di A1. Il vice direttore della Lega Pallavolo Serie A maschile, Fabrizio Rossini, ha infine consegnato il premio di miglior arbitro di A2-A3 nelle mani di Sergio Jacobacci e, solo virtualmente, incoronato Stefano Cesare del premio di miglior arbitro di Superlega (assente perché impegnato in queste ore all’Europeo maschile).

« Ripartiamo con tanta voglia di un totale ritorno alla normalità – ha dichiarato il Responsabile Nazionale del Settore Ufficiali di Gara, Luigi Roccatto –. Abbiamo presentato le novità con le quali i nostri arbitri dovranno fare i conti nella nuova stagione e più in generale dettato le linee guida tecniche per affrontare nel migliore dei modi i prossimi impegni. Con i palasport che piano piano torneranno a riempirsi, i nostri arbitri saranno chiamati ad un ritorno a contesti che questa pandemia ha momentaneamente cambiato. Sarà una stagione impegnativa ma allo stesso tempo entusiasmante che affronteremo con la consapevolezza di poter contare su quella che tutti definiscono la miglior classe arbitrale del mondo ».

Il raduno di Chianciano Terme è stato inoltre caratterizzato dall’esordio del neo Commissario Arbitri di Ruolo A, Daniele Rapisarda. Entusiasta del nuovo percorso intrapreso, si è detto pronto a mettersi a disposizione di tutto il settore:

« Siamo universalmente riconosciuti come miglior classe arbitrale del mondo – ha dichiarato Rapisarda – e questo oltre a renderci orgogliosi deve spingerci a fare sempre meglio. Essendo passato da una parte all’altra di questo raduno sono pronto a mettermi a disposizione della Federazione e a contribuire al miglioramento di tutti quegli aspetti che fino a ieri percepivo da arbitro e che ora dovrò affrontare in una nuova veste. Faccio un in bocca al lupo a tutti certo che sapremo rispondere al meglio alle novità della nuova stagione ».

Concluso il raduno degli Ufficiali di Gara di serie A, toccherà, fino a domani, agli arbitri di Ruolo B Gruppo 1 radunarsi per prepararsi alla nuova stagione.

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...