Tuttosport.com

Vibo Valentia e Sora allungano. Reggio Emilia stop dopo 9 vittorie
© Globo Sora

Vibo Valentia e Sora allungano. Reggio Emilia stop dopo 9 vittorie

10a di ritorno: Cassa Rurale Cantù unica protagnista esterna. Tonno Callipo e Globo Banca Pop. Frusinate Sora vittorie che valgonotwitta

giovedì 10 marzo 2016

 Volleyball.it

VIBO VALENTIA, 9 marzo - Turno infrasettimanale di Campionato per la serie A2 con una sola vittoria esterna (il 2-3 con cui la Cassa Rurale Cantù ha regolato la Centrale del Latte McDonald’s Brescia. Tutte vittorie casalinghe da tre punti le altre sei gare in programma che hanno ribadito il distacco della coppia di vetta formata da Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e Globo Banca Popolare del Frusinate Sora dal resto delle inseguitrici, con cambio della guardia al terzo posto, dove sale la Globo Scarabeo Civita Castellana al posto della Maury’s Italiana Assicurazione Tuscania. Tra tutti i risultati, quello più fragoroso è il 3-0 con cui i sorani di coach Soli hanno regolato la Conad Reggio Emilia  dopo otto vittorie consecutive.  


A POTENZA PICENA - Il Volley Potentino risponde all’appello nella notte della verità. Nel decimo turno di ritorno della Serie A2 UnipolSai i biancazzurri superano per 3-1 in rimonta l’Aurispa Alessano in un match tutt’altro che agevole. Con i 3 punti i marchigiani salgono a quota 34 e consolidano l’ottavo posto portandosi a +5 sulla prossima avversaria Bam Mondovì, caduta a Vibo Valentia, mentre Ortona resta in scia con quattro lunghezze di ritardo. Sotto di un set dopo un inizio disastroso, legato per lo più alla tensione per l’importanza della gara, i campioni in carica della categoria trainati dal top scorer Moretti (in campo per due terzi di gara) impattano la gara, ma accusano un vistoso calo nel cuore del terzo set. Sull’11-16 Graziosi cambia mezza squadra lanciando la diagonale Miscio-Cristofaletti e inserendo Biglino al centro per una reazione che galvanizza i tifosi. Sul 2-1 per il Volley Potentino gli automatismi di Cavuto (18 punti) e compagni tornano a funzionare con il muro in crescita, un Cristofaletti stellare al servizio e la manualità prima di Miscio, poi di Partenio ad apparecchiare palloni invitanti anche per le bande con Pierotti e Cristofaletti ispirati. Sul fronte opposto in evidenza Cernic e l’ex Bolla nella prima parte di gara.


A VIBO VALENTIA - La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia batte la BAM Mondovì con il punteggio di 3-0 e conquista tre punti fondamentali. I giallorossi di coach Mastrangelo, nel turno infrasettimanale della 23° giornata, giocano una partita gagliarda e superano l’agguerrita compagine piemontese dopo una partita tirata seppur terminata con un punteggio secco. Casoli (12 punti) e compagni respingono così l’assalto al primato della classifica da parte della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora vittoriosa sulla Conad Reggio Emilia. Partita ben giocata dalle due squadre con un grande equilibrio nel corso dei primi due set. Poi nel terzo parziale Tonno Callipo cinica e spietata in battuta con Pinelli e Vedovotto (12) e con gli ospiti che hanno ammainato la bandiera dopo una buona prestazione. Brava la Tonno Callipo a bloccare Mondovì nel suo miglior fondamentale, il muro. I piemontesi si sono fermati a quota 6 block, tanto quelli firmati dal solo Marcello Forni (11 punti) per ciò che concerne i giallorossi che hanno chiuso il match realizzando 10 muri. Sei gli ace realizzati, due a testa per Pinelli e Vedovotto, contro l’unico messo a terra dal centrale monregalese Perla. Si può sintetizzare così, in estrema sintesi, la differenza tra le due squadre.

 

A BRESCIA  - Bella partita a Brescia nel turno infrasettimanale della serie A2. La Cassa Rurale vince al tie break e ora è a soli due punti dal quarto posto e con un piede ai playoff. La partita al San Filippo si apre con un minuto di silenzio in memoria dell'ex presidente del Brescia Calcio Gino Corioni, scomparso in settimana. La gara vede Cantù portarsi avanti 2-1 poi vanificare la possibilità di portarsi a casa il bottino pieno dopo una bella rimonta da 14-20 al 23-23 nel quarto set. La Centrale del Latte McDonald’s Brescia chiude il set 27-25 e si va al tie break. Cantù avanti 8-5, poi va a +6 (13-7 Cantù). Il muro di Monguzzi su Cisolla vale il primo di sette match point convertito immediatamente dai canturini che con questo successo vanno al quinto posto in classifica con 39 punti e si portano a una sola lunghezza dalla aritmetica qualificazione ai playoff. Ortona, la nona in classifica è a -9 a sole tre giornate dalla fine. Per i bresciani spiccano i 23 punti di Bisi e i 21 di Cisolla. Cantù ha replicato con i 22 di Tiozzo e Preti. 


A ORTONA - Nella 23esima giornata della Serie A2 UnipolSai il Club Italia di Michele Totire è stato superato fuori casa dalla Sieco Service Ortona 3-0. La squadra federale ha tenuto bene il campo per due set, mentre nel terzo i padroni di casa (15 punti di Borgogno) hanno preso nettamente il comando. Per gli azzurrini i rimpianti maggiori sono legati alla seconda frazione, quando dopo aver annullato diverse palle set non sono riusciti a piazzare il sorpasso. L’andamento della gara contro Ortona ha visto nel primo set il Club Italia (Galassi 12 punti) reggere il livello degli avversarsi sino al 21-20, momento in cui i padroni di casa hanno accelerato in maniera decisiva (25-21).

 

A SIENA - L'Emma Villas Siena vince e convince con la sua prestazione di questa sera tra le mura del PalaEstra di Siena, battendo la Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania con il punteggio netto di 3 set a 0. Dopo l'amara sconfitta di domenica scorsa, torna il sorriso nella società e tra i tifosi toscani, che hanno visto una squadra finalmente compatta ed efficace. Per i toscani spiccano i 19 punti di Majdak e di Noda Blanco. 


A SORA
- La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora - trascinata da Mattia Rosso forte di 16 punti personali - vince l’importantissimo e difficilissimo turno infrasettimanale imponendosi sulla Conad Reggio Emilia per 3-0.  Fabroni e compagni riscattano alla grande il risultato negativo del precedente incontro d’andata ma soprattutto corrono forte verso la conquista della vetta della classe tenendosi a ruota da Vibo Valentia che con il 3-0 sulla Bam Mondovì tiene stretta la sua lunghezza di vantaggio. Per mano di Sora, Reggio Emilia non riesce a migliorare il suo primato personale che vede fermarsi a undici gare vinte su dodici disputate, risultato da applausi e da record difficilmente eguagliabili. 

 

LE ALTRE - Vittorie casalinghe della Globo Scarabeo Civita Castellana (Costa Da Silva 22 punti) sulla Materdomini Castellana Grotte (20 punti di Bonetti).

 

RISULTATI - Risultati 10a giornata di ritorno Serie A2 UnipolSai. Centrale del Latte McDonald's Brescia-Cassa Rurale Cantù 2-3 (23-25, 25-15, 14-25, 27-25, 7-15); Sieco Service Ortona-Club Italia Roma 3-0 (25-21, 29-27, 25-14); Globo Scarabeo Civita Castellana-Materdominivolley.it Castellana Grotte 3-0 (25-17, 25-21, 25-21); Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-BAM Mondovì 3-0 (25-21, 25-22, 25-19); Potenza Picena-Aurispa Alessano 3-1 (22-25, 25-20, 25-22, 25-21); Globo Banca Pop. Frusinate Sora-Conad Reggio Emilia 3-0 (25-18, 25-18, 25-16); Emma Villas Siena-Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania 3-0 (25-19, 25-19, 25-14)

 

CLASSIFICA - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 51, Globo Banca Pop. Frusinate Sora 50, Globo Scarabeo Civita Castellana 43, Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania 41, Cassa Rurale Cantù 39, Conad Reggio Emilia 39, Emma Villas Siena 35, Potenza Picena 34, Sieco Service Ortona 30, BAM Mondovì 29, Centrale del Latte McDonald's Brescia 24, Club Italia Roma 24, Materdominivolley.it Castellana Grotte 24, Aurispa Alessano 20.

Tags: A2 Unipolsai

Tutte le notizie di A2 maschile

Approfondimenti

Commenti