Tuttosport.com

Volley: A2 Maschile, Play Out, Lagonegro vince Gara 1 a Taviano

Volley: A2 Maschile, Play Out, Lagonegro vince Gara 1 a Taviano

Successo in rimonta al tie break 2-3 (25-27, 25-17, 25-21, 17-25, 15-17) per la squadra di Falabella sul campo pugliese
twitta

domenica 8 aprile 2018

TAVIANO (LECCE)- Gara 1 del Play Out salvezza che opponeva la Pag Taviano e la Geosat Lagonegro se la aggiudica in trasferta la squadra di Falabella che ha saputo tenere duro, lottare nei momenti difficili, ed imporsi al termine di un equilibratissimo tie break.

Iniziano bene i lagonegresi che vincono il primo set con un recupero importante che li porta dal 19-13 al 23 pari e poi al primo sigillo. Secondo e terzo set fanno la voce grossa i padroni di casa che vincono con maggiore facilità il secondo, mentre il terzo è più equilibrato. Il quarto è tutto in favore dei lagonegresi che prendono il largo sul 11-17 e rimettono al tie break le sorti della gara, che solo nelle battute finali concede ai biancorossi di esplodere di gioia.

LA CRONACA DEL MATCH-

Mister Lichelli schiera Mariella-Bigarelli ,  Torsello e Smirglia centrali,  Astarita e Ruiz schiacatori, Percoco libero. Falabella sceglie Kindgard-Roberti, Holt E Boscaini, Fortunato e Sardanelli a scambiarsi il ruolo di libero, Fabi e Copelli al centro. La gara inizia con la formazione ospite in vantaggio (3-1) ma poi Boscaini si incarica di ritrovare la parità (3-3). Prova nuovamente ad andare in vantaggio il Taviano sul 8-5 sfruttando anche una serie di errori al servizio dei biancorossi. Sul 12-7 Falabella chiede il tempo e al rientro Fabi accorcia le distanze sul 13-10 che quando va al servizio con la sua battuta flottante, riesce a mettere in difficoltà la ricezione locale e si arriva – 2. Nella metà campo del Taviano Bigarelli sale in cattedra (17-12) e Falabella fa ancora appello al time out e scambia Holt per Maiorana. Provano ad accorciare le distanze i biancorossi che vanno dal 19-13 al 20-16. Questa volta è mister Lichelli a chiedere il tempo. Copelli a muro accorcia ancora e con due perfetti muri di Kindgard i lagonegresi ritrovano la parità (21-21). Falabella ora sceglie di far entrare Milushew al posto di Boscaini e i lagonegresi trovano il vantaggio per la prima volta nel set sul 22-23. Roberti con un pallonetto sigla il 23-24 poi una presunta invasione chiamata ai lagonegresi riporta il punteggio in parità. Nel finale entra Leone al posto dell’argentino e a chiudere il set ci pensa Maiorana.

Stesso copione nel secondo set 4-1 è il primo vantaggio locale, Astarita entrato a fine del primo set sigla il 6-3 ma tra le fila dei biancorossi Roberti accorcia sul 8-6. Falabella sul 10-6 chiama il tempo ma al rientro è sempre il Taviano a condurre. Errori al servizio ma anche due ace permettono ancora ai padroni di casa di portarsi a +7, con Ruiz sugli scudi a trascinare i suoi si arriva così sul 21-14. Il muro lagonegrese prova ad accorciare le distanze ma nel finale Torsello e Bigarelli riportano in parità il Taviano.

Terzo set inizio in equilibrio: primo tentativo di allungo è sempre leccese con Smiriglia sul 7-4 ma i lagonegresi ritrovano la parità. Si procede punto a punto con Holt e Boscaini corsari da una parte e Bigarelli e Smiriglia dall’altra. Questa volta il tempo è chiamato da mister Lichelli quando il Lagonegro trova il primo vantaggio del set sul 11-13 che incrementa con Fabi al servizi che trova sul 15 punto un ace.  Amministrano il vantaggio i lagonegresi fino a quando Bigarelli trova la parità sul 19 punti e Falabella sceglie di chiamare il tempo. Al rientro il vantaggio il Taviano si riporta in avanti di due lunghezze e Falabella chiede ancora una volta il tempo ma l’attacco out di Boscaini , decretato al video check, sigla il 22-19. Ancora una volta Bigarelli , miglior realizzatore fin ora, e Torsello nel finale chiudono il set in favore del Taviano .

Il quarto set inizia con Milushev che al servizio porta i suoi sul 3-5. Astarita accorcia le distanze e costringe Falabella a chiamare il tempo ed al rientro è nuovamente parità. Trova un break con Copelli il Lasgonegro che si porta sul 8-11 con i padroni di casa ad inseguire. Ingranano la marcia i biancorossi che si portano su 10-17. Gli attacchi di Ruiz e Atarita sono fuori e i lagonegresi allungano ancora sul 13-21. L’ace di Milushev permette ai suoi di andare sul 14-23 e poi di chiudere il set.

Fabi a muro inizia il 5 set e sigla il suo decimo punto , che insieme  a Holt fanno di loro due i migliori realizzatori biancorossi. Rispondono i leccesi con Torsello che sigla il 1-3 ma Holt e Copelli dall’altra parte si fanno trovare presenti ed è nuovamente 4 pari. Ruiz mura Milushev 6-4 ma Falabella chiama il tempo e al rientro Holt accorcia e al cambia campo si va sul 8-6. Kindgard trova il pareggio sul 9-9 . punto a punto nel finale e a chiudere il set è Boscaini che nonostante il video check richiesto dal Taviano, festeggia con un abbraccio finale con tutti i suoi compagni di squadra.

I PROTAGONISTI-

Paolo Falabella (Allenatore Geosat Geovertical Lagonegro)-« E’ stata una gara ad altissima tensione, ma siamo riusciti a venir fuori nei momenti cruciali senza mai demoralizzarci era importante vincere qui e la prima gara ,e abbiamo fatto un ottima lavora in settimana per raggiungere questo primo obiettivo. I mieri complimenti vanno a tutti i ragazzi, ognuno ha fatto la sua parte egregiamente senza mai cedere alla pressione e ai nervi e questa pensa che soprattutto nel finale è stato decisivo, conclude il tecnico lagonegrese che da martedì sarà nuovamente alla Palasport per preparare la prossima gara di domenica del pala Alberti, “ora a Lauria abbiamo bisogno del nostro pubblico, vogliamo tutti i nostri sostenitori ».

IL TABELLINO-

PAG TAVIANO - GEOSAT GEOVERTICAL LAGONEGRO 2-3 (25-27, 25-17, 25-21, 17-25, 15-17)

PAG TAVIANO: Mariella 1, Ruiz 15, Torsello 5, Bigarelli 27, Barajas 2, Smiriglia 12, Astarita 13, Piedepalumbo 1, Percoco (L), Klek 1. N.E. Avelli. All. Licchelli.

GEOSAT GEOVERTICAL LAGONEGRO: Kindgard 9, Boscaini 11, Fabi 11, Roberti 5, Holt 16, Copelli 9, Sardanelli (L), Fortunato (L), Milushev 2, Maiorana 1, Leone 0, Giosa 0. N.E. Amouah. All. Falabella.

ARBITRI: Palumbo, Caretti.

NOTE - durata set: 35', 26', 33', 32', 28'; tot: 154'

Tags: A2 MaschilePlay OutPagGeosatFalabellaHoltLicchelliBigarelli

Tutte le notizie di A2 maschile

Approfondimenti

Commenti