Tuttosport.com

Volley: A2 Maschile, Girone Blu, Cuneo è impeccabile, travolta Ortona 3-0
© Legavolley
0

Volley: A2 Maschile, Girone Blu, Cuneo è impeccabile, travolta Ortona 3-0

I piemontesi danno seguito al successo di Pordenone della settimana scorsa superando nettamente la squadra di Lanci, quarta forza del raggruppamento 

domenica 3 marzo 2019

CUNEO- La Bam Acqua S. Bernardo Cuneo da seguito alla vittoria della settimana scorsa a Pordenone demolendo, davanti al pubblico amico la Sieco Service Ortona , formazione giunta in Piemonte con buone credenziali ma dissoltasi come neve al sole dabanti alle bordate di Mazzone e soci riuscendo ad entrare in partita soltanto nel terzo set quando ormai l'inerzia del match era già abbondantemente dalla parte dei ragazzi di Serniotti che hanno chiuso la contesa in un'ora e un quarto di gioco.

LA CRONACA DEL MATCH-

Lo starting six di Cuneo: Cortellazzi palleggio, Alexandre De Oliveira opposto, Picco e Dutto centro, Mazzone e Galaverna schiacciatori; Prandi (L).

Coach Lanci di risposta: Lanci palleggio, Marks opposto, Simoni e Menicali al centro, Dolfo e Ogurcak schiacciatori; Toscani (L).

Il primo set inizia all’insegna dei centrali, grazie ad una buona ricezione, prima Simoni per gli abruzzesi, poi Dutto  e doppietta di Picco. Il gioco prosegue con tre errori al servizio consecutivi. Ortona sotto pressione, vede Dolfo in difficoltà in attacco e il muro di Mazzone sul 14-6 spinge la panchina dell’Impavida ad effettuare un cambio, inserendo Sorrenti. Il gioco prosegue con continui cambio palla, fino all’ace in battuta di Picco che sancisce il 25-18.

Nel secondo set stesso sestetto iniziale per i padroni di casa, mentre coach Lanci mantiene Sorrenti in attacco. Cuneo parte subito con una pipe di Mazzone, ma gli ortonesi più offensivi rispetto alla frazione precedente passano in vantaggio e sul parziale di 3-6 coach Serniotti richiama i suoi, che al rientro in campo con la diagonale di Caio e il primo tempo di Picco si portano a meno uno. Mazzone sbaglia il servizio, ma recupera immediatamente con un attacco dalla seconda linea, seguito dai muri di Caio e di Dutto, vedono il sorpasso di Cuneo 8-7. Si continua punto a punto. Sull’11 pari, la ricezione non precisa di Mazzone viene recuperata da Caio, il quale la rimette in campo proprio per lo schiacciatore romano che con una pipe trova il punto nel campo avversario. Ortona recupera sul diciottesimo e coach Serniotti chiama il time out, che ottiene ottimi risultati, in quanto i biancoblu rientrano e mettono a segno un break di 7 punti, interrotti soltanto da un errore al servizio di Galaverna, andato in ace nel punto prima. A chiudere il set 25-19 è il muro dell’opposto brasiliano.

Nell’ultimo set Ortona ritrova Dolfo in attacco, ma è il muro di Menicali su Dutto a portare il centrale ortonese al servizio, dove infligge due ace prima di infrangere il terzo nella rete. Purtroppo il compagno di ruolo cuneese, Dutto, restituisce il favore. Il gioco punto a punto è mantenuto positivo per i cuneesi dal mani out di Mazzone, dal muro di Picco su Ogurcak, dalla parallela di Caio e dalla pipe di Mazzone. Ancora Menicali alla battuta mette in difficoltà la costruzione del gioco cuneese. Sul 7-12 coach Serniotti chiama il time out. Il gioco riparte equilibrato, ma dopo l’attacco di Galaverna e il muro di Dutto, coach Lanci richiama i suoi sul 12-15. Come nel set precedente, Cuneo sorprende e con i turni al servizio di Galaverna e Dutto, mette a segno un break sensazionale; dal 14-18 si porta al 22-19. Coach Lanci chiede l’ingresso di De Waard per Lanci, ma con Marks e Ogurcak in campo il cambio viene negato, in quanto si sarebbe arrivati a 3 stranieri. Con un’infiammante pipe di Galaverna Cuneo si porta al match point. Ortona mette fuori Marks e Lanci, inserendo Sitti e De Waard. A chiudere definitivamente i giochi è l’attacco in diagonale dello schiacciatore cuneese Andrea Galaverna, che firma il 25-23. La Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo sale a quota 25 punti, che valgono il 10° posto della classifica.

I PROTAGONISTI-

Tiziano Mazzone (Bam Acqua S. Bernardo Cuneo)- « Partita straordinaria, anche perché siamo riusciti a rimontare un terzo set difficile. Ovviamente sono contento per il premio individuale, anche se non me lo aspettavo sul serio; abbiamo giocato tutti talmente bene che potevano assegnarlo a chiunque della squadra stasera».

Alesandro Toscani(Sieco Service Ortona)- « Nel primo set siamo partiti come al solito: a rilento e con parecchi errori soprattutto al servizio. Nel secondo invece abbiamo iniziato a giocare ma loro hanno reagito bene, con grinta riuscendo comunque a chiudere in loro favore. Il terzo siamo stati noi a partire forte e e abbiamo condotto per quasi tutto il parziale fin quando, a causa di qualche errore di troppo, ci hanno raggiunti e scavalcati. Ora dobbiamo ritornare a prendere fiducia nei nostri mezzi. Dobbiamo tornare affamati come eravamo prima della sosta. C’è bisogno di migliorare l’atteggiamento negli allenamenti, soprattutto in vista di una gara molto importante con Cisano Bergamasco».

IL TABELLINO-

BAM ACQUA S. BERNARDO CUNEO – SIECO SERVICE ORTONA 3-0 (25-18, 25-19, 25-23)

BAM ACQUA S. BERNARDO CUNEO: Cortellazzi 1, Galaverna 8, Dutto 7, Alexandre De Oliveira 14, Mazzone 14, Picco 8, Prandi (L). N.E. Menardo, Testa, Armando, Amouah, Alborghetti, Bolla. All. Serniotti.

SIECO SERVICE ORTONA: Lanci 2, Ogurcak 5, Simoni 5, Marks 14, Dolfo 2, Menicali 4, Sorrenti 3, Pesare (L), Fiscon 0, Toscani (L), De Waard 0, Sitti 0. N.E. Berardi. All. Lanci.

ARBITRI: Bassan, Palumbo.

NOTE – durata set: 22′, 25′, 31′; tot: 78′.

Girone Blu Bam Acqua San Bernardo Sieco Service Serniotti Mazzone Lanci Marks

Commenti