Tuttosport.com

Volley: A2 Maschile, Girone Blu, Catania vittoria corroborante contro il Club Italia
0

Volley: A2 Maschile, Girone Blu, Catania vittoria corroborante contro il Club Italia

La squadra di Puleo mette sotto gli azzurrini di Monica Cresta prendendosi i tre punti con un perentorio 3-0 (25-21, 25-23, 25-22)

domenica 10 marzo 2019

CATANIA- L'Elios Messaggerie Catania riesce, al termine di una prova convincente come non era in grado di proporre da tempo, a conquistare, nell'anticipo della 10a di ritorno, contro il Club Italia Crai Roma i tre punti con un netto 3-0 che gli uomini di Puleo hanno fortemente voluto e meritato ampiamente.

Una vittoria sì, importante, con un 3-0 che mancava dal 26 novembre contro Cisano Bergamasco, ma che è stata anche dimostrazione di come la squadra stia di nuovo oliando i suoi meccanismi, nell’unità ritrovata dopo una lunga serie di infortuni. La forza d’animo, quella dei leoni che hanno saputo incendiare il PalaCatania in altre occasioni, l’hanno grandemente dimostrata quando nel secondo set, nonostante si trovassero a sei misure dagli azzurrini di Monica Cresta, sono riusciti a riconquistare terreno punto dopo punto, per chiudere a proprio vantaggio anche la seconda frazione di gioco.

In campo sono dunque scesi, guidati dal palleggiatore capitano, Juan Ignacio Finoli, l’opposto Cesare Gradi, al centro Federico Mazza e Filippo Porcello, di mano Dusan Bonacic e Francesco Corrado, Francesco Pricoco libero. 

Alla partita ha assistito un pubblico speciale, quello fatto soprattutto di donne a cui Elios Messaggerie ha dedicato il match in occasione della Giornata delle Donne. “Finalmente il nostro pubblico ha visto quello a cui siamo stati abituati dall’inizio della stagione. Per concludere la Regular Season ci aspettano due trasferte e un’altra partita in casa, quella del prossimo 24 marzo, l’apporto del pubblico come sempre sarà fondamentale”, dice il presidente Natale Aiello. 

LA CRONACA DEL MATCH- 
Nel primo set i rossazzurri partono subito forte. Bonacic mette a terra un lungolinea che vale un più 3 (10-7). Quando il Club Italia sembra rifarsi sotto è Gradi a spezzare l’incantesimo che ha tenuto per un po’ tutti con il fiato sospeso (15-13). Ma gli azzurrini riescono a pareggiare (17-17). Si va punto a punto, dopo un time out chiamato dall’allenatore rossazzurro. Un ace di capitan Finoli vale il set point (24-21) che porta alla chiusura.

Nel secondo set è il Club Italia a mettere il piede sull’acceleratore. Un ace di Cianciotta dice che le distanze tra le due squadre sono cinque (1-6). Per tutta la prima parte del set i rossazzurri non riescono a recuperare lo svantaggio, ma sono ancora vivi, con un primo tempo vincente di Porcello (8-14) e Corrado che spara a terra secco e chirurgico (11-16). Mazza sancisce il leitmotiv del muro: non si passa (15-19). E’ il capitano a trascinare i suoi fino al pareggio, con la sua battuta, prima con un ace (20-21) e poi con un colpo che sbaraglia la difesa e permette a Bonacic di agire su una free ball e schiacciare a terra la palla del palleggio (21-21). Chiude Mazza (25-23). 

Il terzo set inizia in parità tra le due squadre e così procede quasi fino alla fine. E’ un recupero del libero Pricoco che permette ai suoi di recuperare e al Club Italia di non riuscire ad organizzarsi e si va in un doppio vantaggio (19-17). E’ Gradi a firmare il match point (24-21) e Porcello a chiudere con decisione (25-22). 

I PROTAGONISTI-

Mauro Puleo (Allenatore Elios Messaggerie Catania)- « Hanno giocato bene e si sono ripresi dopo l’inizio disastroso del secondo set – racconta Mauro Puleo, alla fine della partita – per il resto del match li abbiamo sempre tenuti sotto fino alla vittoria. Stasera il nostro Mazza ha fatto funzionare il muro, come abbiamo provato durante l’allenamento, cosa che ha fatto sicuramente la differenza e Cesare Gradi, nonostante non sia ancora al 100% è riuscito a dare equilibrio alla squadra ». 

Monica Cresta (Allenatore Club Italia Crai)- « Nel complesso non posso ritenermi soddisfatta della gara disputata oggi. Questo perché la squadra ha risposto bene solo a tratti, commettendo nei momenti cruciali qualche ingenuità di troppo. Dopo l’inizio del primo set in salita, siamo poi riusciti a rientrare in partita giocando alla pari fino alla fine ma senza riuscire a concretizzare gli sforzi fatti. Nel secondo poi abbiamo commesso troppi errori nel finale che hanno permesso a Catania di annullare le distanze e di prendere ulteriore fiducia. E’ naturale che dovremo lavorare ancora su questi aspetti di tipo mentale per continuare a crescere.  Nota positiva della serata l’ottima prestazione da parte di Recine ».

IL TABELLINO-

ELIOS MESSAGGERIE CATANIA – AERONAUTICA MILITARE CLUB ITALIA CRAI ROMA 3-0 (25-21, 25-23, 25-22)

ELIOS MESSAGGERIE CATANIA: Finoli 5, Bonacic 14, Porcello 5, Gradi 9, Corrado 4, Mazza 12, De Costa (L), Pricoco (L), Chillemi 0. N.E. Reina, Toselli, Petrone, Nicosia. All. Puleo.

AERONAUTICA MILITARE CLUB ITALIA CRAI ROMA: Salsi 0, Recine 17, Cianciotta 5, Stefani 9, Motzo 10, Mosca 4, Benedicenti (L), Zonta 0, Federici (L), Gamba 0. N.E. Biasotto, Magalini, Maletto, Dal Corso. All. Cresta.

ARBITRI: Palumbo,

Cavalieri. NOTE – durata set: 29′, 32′, 32′; tot: 93′.


Girone Blu Elios Messaggerie Club Italia Crai Puleo Bonacic cresta Recine

Commenti