Tuttosport.com

Brescia punta sui giovani, ingaggiati Ostruzzi e Malvestiti
© Atlantide Brescia
0

Brescia punta sui giovani, ingaggiati Ostruzzi e Malvestiti

Rispettivamente diciannove e ventuno anni, giocano rispettivamente di banda ed opposto, ed entrambi con grandi potenzialità di crescita. Sotto la guida di Zambonardi possono affermarsi anche in A2

giovedì 4 luglio 2019

BRESCIA-L'Atlantide Brescia punta decisamente sui giovani. La squadra allenata da Zambonardi ha investito su due talenti provenienti dalla serie B Massimo Ostruzzi e Michele Malvestiti, per completare la rosa di prima squadra. 

MASSIMO OSTRUZZI-

Massimo Ostuzzi, quasi ventenne di Bassano del Grappa, sarà invece nel reparto degli schiacciatori di posto 4 con Cisolla, Galliani, Bergoli e Crosatti. Max arriva al volley dopo anni di tennis e comincia con l’under 14: viene subito notato e spedito nella selezione provinciale di Vicenza, dove incontra Giovanni Ceccato, oggi suo grande amico e prossimo compagno di squadra in Atlantide. Nel 2016/2017 gioca la sua ultima annata a Montecchio tra la serie D e la A2 e si sposta a Treviso per due stagioni (2017-2019), trovando spazio sia in Under 20 sia in serie B. E’ iscritto alla facoltà di Matematica a Padova e arriva in bianco blu perché di Brescia gli hanno parlato molto bene sia Leo Scanferla che il suo allenatore di Treviso, che conosce Alberto Cisolla.

« Credo che lui sia un gran punto di riferimento per qualsiasi schiacciatore”, conferma Max, per il quale la serie A è una sfida: “Voglio mettermi in difficoltà per vedere come  reagisco. Proverò a stare in campo il più possibile, ma prima di tutto darò il mio apporto alla squadra come e quando servirà ».

MICHELE MALVESTITI-

Michele Malvestiti, bergamasco, 21 anni appena compiuti, è un opposto cresciuto nel vivaio di Scanzorosciate, fino all’incontro con  Vero Volley Monza che lo arruola nelle sue file e gli fa giocare due annate in B2 e B (2015-2017) prima di farlo tornare in prestito per un campionato di nuovo a Scanzo (2017/2018). La scorsa stagione ha vestito i colori di Vero Volley ed è stato aggregato alla serie A nella fase di preparazione pre-campionato, dove si è allenato per due mesi con Galliani. Studente di Ingegneria per le tecnologie della salute a Dalmine, “Malve” ha capito che il volley era una passione sin da piccolissimo - gioca da quando ha 6 anni – e ha le idee chiare:

« Dopo quattro anni di serie B, conosco la categoria e provo a misurarmi con quella superiore per vedere se riesco a sostenere il livello. In Atlantide so che si investe sui giovani e, oltre a quella tecnica, potrò contare sulla guida di due giganti come Tiberti e Cisolla: credo avrò modo di crescere ancora, che è il mio primo obiettivo. Voglio arrivare al massimo delle mie capacità fisiche e a Brescia credo coglierò un’occasione ottima per migliorarmi, oltre a dare una mano alla squadra quando serve ».

Ritrova tra i Tucani, oltre al Gallo, anche Ceccato, incrociato sempre a Monza.  

Malvestiti Ostruzzi Atlantide Zambonardi

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...