Tuttosport.com

A2 Femminile, nella quinta si gioca il big match Omag-Delta

0

Le due leader della Pool Promozione si sfidano in Romagna.  Macerata-Club Italia sabato pomeriggio apre il turno nella Pool Salvezza

A2 Femminile, nella quinta si gioca il  big match Omag-Delta
venerdì 6 marzo 2020

ROMA- In A2 Femminile si gioca a porte chiuse il quinto turno della Fase a Pool. Partite importanti in entrambi i raggruppamenti per decidere le posizioni in vista del rush finale verso Promozione e Salvezza.

POOL PROMOZIONE-
A poco più di un mese dalla finale di Coppa Italia, Omag San Giovanni in Marignano e Delta Informatica Trentino tornano ad affrontarsi in un match che mette in palio il primato della Pool Promozione. Attualmente, le gialloblù occupano la prima posizione con due punti di vantaggio sulle romagnole e dunque la vittoria dell’una o dell’altra squadra dipingerebbe scenari del tutto differenti. 

« Abbiamo trascorso una settimana positiva – spiega Matteo Bertini, tecnico della Delta Informatica Trentino – in cui abbiamo potuto lavorare in palestra con intensità consentendo inoltre ad alcune atlete di smaltire i rispettivi acciacchi accumulati nell’ultimo, intenso, periodo. C’è tanto entusiasmo in vista di questa importante partita che metterà l’una di fronte all’altra due ottime squadre: ritengo sia davvero un peccato il fatto di dover giocare a porte chiuse una gara di tale livello ma queste sono direttive giunte dall’alto per motivi di salute alle quali dobbiamo ovviamente adeguarci. Mi attendo una battaglia, una partita tra due squadre fortissime che già in Coppa Italia hanno dato vita ad un match di altissimo livello e molto spettacolare. La differenza la farà la fame di vittoria: chi ne avrà di più uscirà dal campo con un successo ».

Trasferta a Mondovì per il Volley Soverato, ospite della LPM BAM. Le cavallucce marine dovranno fare a meno del capitano Vittoria Repice e del’opposto bulgaro Silvana Chausheva, infortunate entrambe nel match perso contro la capolista l’ultima domenica di febbraio. 

« Sono due settimane che siamo ferme con il campionato, ma siamo comunque riuscite ad allenarci – afferma Alice Tanase, schiacciatrice della LPM BAM -. Sarà difficile ritrovare il ritmo gara. La partita di domenica sarà tosta, perché Soverato è davanti a noi ed è una buonissima squadra, con una grande fisicità. Sono la mia ex squadra e ci aspettiamo una gara intensa, dove sarà importante cercare di fare punti. Ci dispiacerà non sentire il calore del nostro pubblico, che per noi è sempre molto importante; ma sapremo che saranno con noi a tifare da casa ».

L’Eurospin Ford Sara Pinerolo attende la Conad Olimpia Teodora Ravenna, in un duello tra due squadre che prima della pausa forzata avevano mostrato enormi progressi. 

« Finalmente domenica torniamo a giocare – le parole di Michele Marchiaro, coach di Pinerolo -. Come tutti, in questo periodo, abbiamo lavorato parecchio ma non si è giocato quindi ci manca un po’ l’agonismo. Non è detto che le squadre dopo una pausa così lunga rientrino con la stessa fotografia che si era avuta tre settimane fa, qualche valore potrebbe essere cambiato. Ravenna è una squadra molto forte dal punto di vista fisico. La cifra di questo gruppo è data dal fatto che ha conquistato tre vittorie dopo l’infortunio al loro palleggiatore, questo indica quanto sono forti in attacco ».

La Futura Volley Giovani Busto Arsizio riceve la Geovillage Hermaea Olbia per rafforzare la propria posizione Play Off. 

« Domenica affronteremo una squadra che nasconde tante insidie – presenta la sfida Matteo Lucchini, coach di Busto Arsizio -: Olbia ha alcune atlete esperte, come Barazza che in A2 fa ancora la differenza, e di sicuro dovremo stare attenti al loro gioco. Sarà una partita difficile e strana, per via delle porte chiuse: sarà determinante la mentalità per affrontare una partita di questo tipo, la squadra che riuscirà ad abituarcisi prima potrà prevalere sull’altra. Come sempre proveremo a mettere in campo quello che sappiamo fare per tenere imbattuto il San Luigi anche in questa particolare occasione ». 

Le sarde daranno certamente battaglia, come dimostrato nei match interni con Trentino e Ravenna:

« Lo ripeto da tempo – racconta Michelangelo Anile, coach di Olbia – possiamo giocare alla pari con chiunque, ma nelle fasi decisive dei set ci mancano sempre un pizzico di incisività e di cinismo. Per fare punti nella Pool Promozione dobbiamo crescere in questo e ci stiamo lavorando in allenamento, dove cerco il più possibile di ricreare situazioni simili alla gara. Questa gara sarà diversa dalle altre, perché ci metterà di fronte a temi inconsueti. Busto Arsizio non ha un sestetto tipo, ma cambia spesso le proprie interpreti, anche a gara in corso. L’unica costante è la diagonale palleggiatore opposto, per il resto non è inusuale che invertano i due martelli o i centrali. Sarà fondamentale la capacità di lettura della gara ».

Puntano ai Play Off anche Itas Città Fiera Martignacco e Barricalla Cus Torino, rispettivamente nona e ottava ma non troppo distanti dall’obiettivo. 

« Innanzitutto – afferma Marco Gazzotti, coach di Martignacco – non dobbiamo farci condizionare dai continui cambi di visione legati all’emergenza coronavirus e dal fatto che giocheremo senza tifosi. Stiamo cercando di preparaci nel migliore dei modi al match contro Torino che assomiglia a Busto Arsizio. Il roster piemontese non annovera nomi altisonanti, quindi sono il gioco di squadra e la forza del gruppo le sue armi principali. Dovremo avere le qualità necessarie, come la pazienza, per giocare scambi lunghi contro una formazione che difende tanto e contro cui non è facile mettere giù la palla subito ».

POOL SALVEZZA-

Giocheranno in casa le due formazioni appaiate al primo posto della Pool Salvezza. La Roana CBF Helvia Recina Macerata ospiterà, nell’unico anticipo del sabato, il Club Italia Crai. 

« Il fatto di giocare quando buona parte del mondo esterno si ferma, in un contesto di porte chiuse, assolutamente altro dallo sport che invece è condivisione alla massima potenza, sarà un motivo di difficoltà – rileva Luca Paniconi, coach della Roana -. Saranno avvantaggiate quelle squadre che avranno la solidità mentale per ricondurre alla normalità una situazione anomala. Club Italia è una squadra che esula da molte considerazioni che si fanno di solito. In primis è una squadra che può permettersi di giocare senza l’assillo del risultato, visto che persegue un obiettivo tecnico prima che di classifica e questo li porta ad alternare prestazioni super ad altre meno brillanti. Dobbiamo avere consapevolezza di incontrare una squadra giovane, ma con valori importanti dal punto di vista tecnico e fisico ». 

« Ci attende una partita interessante – afferma Massimo Bellano, coach del Club Italia –. Macerata, insieme a Montecchio e Cutrofiano, è una delle formazioni in corsa per l’accesso ai playoff e sarà un bel test per valutare la nostra preparazione contro una squadra solida e ben attrezzata. Per noi sarà un appuntamento importante per ritrovare il nostro ritmo e riprendere il cammino dopo queste soste ».

Proverà a rialzare immediatamente la testa la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio dopo il ko interno con Sassuolo. Ancora tra le mura di casa, le castellane di Alessandro Beltrami affronteranno la Cda Talmassons, la cui posizione in classifica si è aggravata con le tre sconfitte consecutive in avvio di seconda fase. Proverà invece a trarne entusiasmo la Green Warriors, che scenderà a Roma per affrontare l’Acqua&Sapone. 

« Il tempo è tiranno: sono passati poche ore dalla sfida contro Montecchio ed è già tempo di pensare a Roma – commenta Enrico Barbolini, coach delle neroverdi -. Rispetto a qualche giorno fa, però, lo facciamo con uno spirito completamente diverso: la partita di ieri ha evidenziato un enorme passo avanti ed è successo esattamente quello che tutti noi speravamo succedesse dopo le ultime sconfitte. Ci stiamo allenando molto bene e i risultati stanno arrivando: vincere ti porta più convinzione e maggiori consapevolezze e questo fa ben sperare ».

Tre successi di fila hanno cambiato completamente gli scenari della Sigel Marsala, che si appresta a sfidare il Cuore di Mamma Cutrofiano, anch’essa in grande spolvero nelle ultime settimane: 

« Queste ultime due settimane, fortunatamente, non hanno scombinato il nostro programma – afferma Daris Amadio, coach della Sigel -: ci siamo allenati a pieno regime senza accusare disagi. Domenica ci aspetta Cutrofiano, avversario che rispettiamo, tra i più forti della Pool come testimoniato dalla classifica. Come per le altre partite già disputate per noi si tratta di un’altra finale e come tale deve essere intesa. La squadra è pronta a guadagnarsi la fiducia e percepisco nell’ultimo periodo che è ora consapevole della propria forza e acquisito mentalità ».

Infine P2P Smilers Baronissi ed Exacer Montale si giocano buona parte dei propositi per l’immediato futuro nello scontro diretto di domenica. 

« Con l’arrivo di Pincerato, ingaggiata a ridosso dei playout, Montale ha cambiato il modo di giocare, adesso più veloce – sottolinea Leonardo Barbieri, coach della P2P -. Nell’ultimo match ha invertito la posizione delle giocatrici d’attacco ma soprattutto si è fatta valere a muro. Proprio il muro sarà un fondamentale importante, probabilmente decisivo per l’economia del match: sposterà l’equilibrio da una parte e dall’altra. Sarà importante anche l’aspetto psicologico, che include l’approccio alla partita: a Macerata, nel turno precedente, Montale aveva niente da perdere. Contro di noi, invece, il peso delle responsabilità sarà 50 e 50 ». 

« La vittoria contro Macerata ha portato molto buon umore , peccato che a poche ore dalla partita siamo venute a conoscenza del fatto che il turno successivo non si sarebbe giocato – precisa Amelia Bici, libero dell’Exacer -. Dopo una tale vittoria si spera di poter cavalcare l’onda, ma lo stop di campionato rischia di interrompere il ritmo che speriamo di aver trovato. Ora sta a noi dimostrare che abbiamo fatto un salto di qualità. Quello di Pontecagnano Faiano è un campo difficile e sappiamo che loro si stanno portando dietro una lunga striscia di vittorie. A prescindere dalla squadra avversaria sarà una gara importante per noi, sarà una prova di maturità ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 5a GIORNATA-

POOL PROMOZIONE-

Domenica 8 marzo, ore 15.30

Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Geovillage Hermaea Olbia  Arbitri: Marconi-Pozzi

Domenica 8 Marzo, Ore 17.00

Lpm Bam Mondovì – Volley Soverato  Arbitri: Pasin-Pristerà

Itas Città Fiera Martignacco – Barricalla Cus Torino  Arbitri: Scotti-Giglio

Eurospin Ford Sara Pinerolo – Conad Olimpia Teodora Ravenna  Arbitri: Fontini-Santoro 

Omag S.G. Marignano – Delta Informatica Trentino  Arbitri: Clemente-Selmi

POOL SALVEZZA-

Sabato 7 marzo, ore 18.00

Roana Cbf H.R. Macerata – Club Italia Crai  Arbitri: Brunelli-Turtù

Domenica 8 Marzo, Ore 17.00

Sorelle Ramonda Ipag Montecchio – Cda Talmassons  Arbitri: Sabia-Cruccolini

Sigel Marsala – Cuore Di Mamma Cutrofiano  Arbitri: Guarneri-Giorgianni

Acqua&Sapone Roma Volley Club – Green Warriors Sassuolo  Arbitri: Proietti-Autuori

P2p Smilers Baronissi – Exacer Montale  Arbitri: Colucci-Di Bari

LE CLASSIFICHE-

POOL PROMOZIONE-

Delta Informatica Trentino 56; Omag S.Giov. In Marignano 54; Volley Soverato 42; Conad Olimpia Teodora Ravenna 40; LPM BAM Mondovì* 38; Eurospin Ford Sara Pinerolo* 37; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 34; Barricalla Cus Torino 32; Itas Città Fiera Martignacco 27; Geovillage Hermaea Olbia 24.
* una partita in meno

POOL SALVEZZA-

Roana CBF H.R. Macerata 32; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 32; Cuore Di Mamma Cutrofiano 28; Club Italia Crai 26; P2P Smilers Baronissi 25; Exacer Montale 22; Acqua & Sapone Roma Volley Club 21; Cda Talmassons 21; Sigel Marsala 19; Green Warriors Sassuolo 17.

A2 femminile Omag Delta Informatica Futura Volley Geovillage Eurospin Conad

Caricamento...