Luisetto sistema il reparto dei centrali di Brescia

La società lombarda ha invaggiato il veniseienne di Abano Terme reduce da due brillanti stagioni a Motta di Livenza
Luisetto sistema il reparto dei centrali di Brescia

BRESCIA– Ventisei anni, di Abano Terme, Michele Luisetto è un nuovo giocatore della Gruppo Consoli Brescia. Il centrale, cresciuto nelle giovanili di Valsugana, arriva alla corte di Zambonardi dopo tre anni di grandi risultati culminati con la promozione in A3 con Porto Viro, in A2 con Motta di Livenza, squadra con la quale ha conquistato anche la salvezza nel campionato scorso.

Giocatore esplosivo, sopperisce ai suoi ‘soli’ 190cm con il salto e con quelli che lui definisce ‘trucchetti', dietro ai quali c’è un lavoro costante che, in attesa del raduno di metà agosto, Michele attua sui campi da beach, in veste di giocatore e allenatore.

LE PAROLE DI MICHELE LUISETTO-

« Quando entro in campo, mi focalizzo al 100% su quel che devo fare, sia in allenamento che in partita, per migliore costantemente. Mi piace imparare e arrivo a Brescia anche per questo, per misurarmi con compagni esperti con i quali posso mettermi in gioco per continuare a crescere. Ho sempre fatto il centrale e continuo a lavorare tanto per sopperire ai miei non troppi cm…La mia maggiore qualità oggi è il salto e amo il gioco veloce: credo mi troverò bene con Tiberti. Con le due retrocessioni dalla massima serie e i due stranieri in campo ci aspetta un campionato senza partite comode, occorrerà sudarcele tutte e sono pronto a dare il mio contributo ai Tucani! ».

LE PAROLE DEL TECNICO ROBERTO ZAMBONARDI-

« E’ un atleta evoluto e lo dimostra il gran percorso di crescita che ha fatto, arrivando a giocare titolare a Motta in A2. Fa della grinta un’arma in più e rispecchia appieno il nostro pensiero: è coriaceo e determinato, ha velocità a muro ed è molto forte in attacco. Ci ha fatto un’ottima impressione nel corso della stagione passata e ha accettato con entusiasmo la nostra proposta. Averlo nel nostro terzetto centrale ci dà tranquillità: siamo molto soddisfatti di come abbiamo strutturato quel reparto, che ora ci sembra competitivo per la categoria ».

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...