Tuttosport.com

Volley: Challenge Cup Femminile, il Golden Set dice Monza
© Cev
0

Volley: Challenge Cup Femminile, il Golden Set dice Monza

Che battaglia alla Candy Arena ! Il Volero Le Cannet ribalta il 2-3 dell'andata ma la squadra di Falasca, con orgoglio, resta in partita e conquista la finale nel set supplementare. Finisce 2-3 (25-16, 15-25, 21-25, 25-18, 13-15, GOLDEN SET: 15-9)

mercoledì 6 marzo 2019

MONZA– Emozioni a non finire per la Saugella Monza, che batte il Volero Le Cannet al golden-set della Semifinale di ritorno e vola alla finalissima della Challenge Cup 2019. Una serata, quella che le monzesi hanno regalato al pubblico amico della Candy Arena di Monza, per cuori davvero forti. Se al termine del primo gioco Ortolani e compagne sembravano sulla giusta strada per chiudere il match con relativa serenità, il rientro prepotente di Le Cannet nel secondo e terzo parziale ha capovolto l’inerzia del match, complicandolo ulteriormente per la squadra di Falasca dopo essersi aggiudicate in rimonta il tie-break. Con Ortolani e Adams presenti in attacco per Monza e Bjelica e Carrillo a rispondere per le transalpine, nel golden set è stata la difesa, con un’Arcangeli monumentale a volare su ogni palla e a salvare situazioni complicate, e una devastante Francesca Devetag a muro, a consentire alle monzesi di impattare bene il set decisivo e chiuderlo positivamente, confermando la vittoria della gara d’andata. Monza vola così all’atto finale della competizione europea. Se la vedrà con Aydin (Turchia), consapevole che la gara di ritorno e un eventuale nuovo golden set verranno giocati, nuovamente, davanti al pubblico di casa.

LA CRONACA DEL MATCH-

Break determinato ad inizio gara della Saugella Monza, che si porta prima sul 6-1 e successivamente sul 10-2, con Adams (due ace per l’americana) e Orthmann ad essere incisive. Hasanova, Unternahrer e Carrillo danno una scossa a Le Cannet (14-7) ma Monza è ordinata in difesa e lucida in attacco. Le giocate dal centro di Adams e quelle laterali di Ortolani valgono il 19-10 per le monzesi. Quando sembra che la Saugella stia per chiudere il parziale (23-13, Begic), le francesi si rifanno sotto con il buon turno al servizio di Bjelica (anche un ace per la serba) ma dura poco (23-16). L’attacco vincente di Ortolani e la palla out di Unternharer regalano il parziale alle padrone di casa, 25-16.

Filotto di tre punti per le francesi nel prologo di secondo set (3-0). Le ospiti appaiono più determinate del primo set e così, quando Hasanova mura Begic, Falasca chiama time-out sull’11-6 per il Volero. Alla ripresa del gioco il mani fuori di Carrillo e l’attacco vincente di Unternahrer valgono l’allungo di Le Cannet, 14-8. Le monzesi tentano di avvicinarsi con Buijs e Adams (18-11) ma il muro di Lazarenko su Ortolani coincide con il break Volero, 20-11. Falasca inserisce Bianchini per Ortolani, Monza si avvicina con il primo tempo di Melandri ed il muro di Adams su Bjelica (22-15) ma il vantaggio delle francesi è troppo e Le Cannet chiude il gioco, 25-15 complice l’invasione di Adams.
Partenza sprint della Saugella all’inizio del terzo. Melandri dal centro e Ortolani dal lato con un lob a portare Monza sul 4-1. Mori, Bjelica e l’errore di Orthmann valgono la parità del Volero (4-4), poi si prosegue punto a punto fino al 6-6, momento in cui le ospiti firmano un filotto di tre punti che costringe Falasca al time-out sul 9-6 per le francesi. Qualche sbavatura delle lombarde agevola la discesa di Le Cannet (12-8) e Falasca inserisce Buijs per Orthmann. Nonostante il buon momento delle ospiti, Ortolani e compagne non si perdono d’animo, rosicchiando un punto alla volta fino al 15-13. Altro strappo importante della Volero che, con Bjelica, allunga 17-13 e Falasca chiama la pausa. Due punti di fila avvicinano ancora Monza e questa volta è Selinger a chiamare a raccolta le sue (17-15). Al ritorno in campo l’errore di Carrillo porta la Saugella a meno uno (17-16) ma le monzesi commettono un paio di errori che valgono il break delle francesi, 19-16. Un muro a testa di Begic e Hancock valgono il nuovo meno uno Monza (20-19) che pareggia i conti con l’errore in pipe di Bjelica (20-20). Punto a punto fino al 21-21, poi ancora un filotto di tre punti di Le Cannet, che vola sul 24-21 e chiude il gioco con Carrillo, 25-21.

Break Monza 4-2 nel quarto parziale, complici due errori di Le Cannet. Con il turno al servizio di Buijs, la Saugella Monza piazza un filotto di quattro punti che vale l’allungo 8-4 ed il time-out di Selinger. Dentro Bianchini per Begic, brava ad andare a segno dopo due punti di Le Cannet con Bjelica e Lazarenko (9-6). Ace di Melandri dopo l’attacco vincente di Ortolani: la Saugella Monza sembra aver carburato e le francesi appaiono smarrite, complici i muri di Adams e Bianchini a fermare i tentativi d’attacco di Carrillo (14-7 Monza). Bjelica e Unternharer (ace) avvicinano le loro, 15-10, ma ancora Saugella brava a scappare con Hancock, 17-11. Mani fuori di Carrillo, ace di Bjelica e nuovo tentativo di aggancio delle ospiti (17-15) e Falasca chiama time-out. Devetag mura Carrillo, Monza scappa sul 20-16 ma Le Cannet insegue con Bjelica (21-18). Quando Buijs mura Hasanova, le monzesi volano sul 23-18 e Selinger chiama la pausa. Ace di Adams, errore di Bjelica e la Saugella vince il parziale, 25-18.
Parte il tie break con due punti di fila della Saugella vengono prontamente recuperati dalle francesi, 2-2. Giocata di Buijs, muro di Devetag su Carrillo, 4-2 Saugella e time-out Selinger. Si riprende a giocare e sale in cattedra Devetag: due muri della centrale monzese ed un cartellino rosso a Le Cannet accompagnano Monza sull’8-3 al cambio di campo. Le francesi si riavvicinano grazie a due giocate di Carrillo (9-6) e Falasca chiama time-out. Mani fuori di Ortolani dopo la giocata out di Carrillo (11-6) e Selinger chiama la pausa. Filotto di quattro punti delle ospiti (due errori monzesi, Bjelica e muro di Hasanova su Ortolani) e Falasca chiama time-out. Le Cannet pareggia i conti con il mani fuori di Bjelica (12-12), poi passa avanti e vince il set con due muri di Carrillo su Buijs, 15-13.
Il Golden Set inizia con due muri di Devetag su Carrillo portano la Saugella Monza sul 5-2 e Selinger chiama la pausa. Si torna in campo: Devetag mura Bjelica, che poi commette tetto, regalando il 7-2 a Monza. Dimitrova spezza il momento sì delle monzesi (8-4), brave però a mantenersi avanti con Adams (11-7). Il muro di Devetag su Carrillo dopo gli assoli di Buijs e Bianchini regalano il golden set, 15-9 e la gara alla Saugella Monza che vola in Finale di Challenge Cup.

I PROTAGONISTI

Chiara Arcangeli (Saugella Monza)- « Abbiamo raggiunto un altro obiettivo anche se quello più importante è chiaramente l’ultimo. Puntiamo e vogliamo vincere questo trofeo. Anche stasera abbiamo lottato con grinta e cuore, mettendoci il massimo della determinazione per portare a casa questa importante Semifinale. Sono felicissima, stanchissima visto che è stata una partita tiratissima, perché loro sono una squadra con tante campionesse e che non molla mai. Noi però stasera siamo state delle guerriere e cercheremo di confermarci anche in Finale dando il massimo ».

IL TABELLINO-

SAUGELLA MONZA – VOLERO LE CANNET 2-3 (25-16, 15-25, 21-25, 25-18, 13-15, GOLDEN SET: 15-9)

SAUGELLA MONZA: Ortolani 17, Adams 17, Hancock 4, Begic 5, Orthmann 6, Melandri 6, Arcangeli (L), Facchinetti, Devetag 4, Buijs 10, Bianchini 2. Non entrate: Balboni, Bonvicini (L). All. Falasca Fernandez.

VOLERO LE CANNET: Lazarenko 10, Casanova Alvarez, Dimitrova 2, Hasanova 15, Bjelica 19, Mori 2, Ortschitt (L), Giardino (L), Herrera Blanco, Carrillo De La Paz 21, Unternahrer 5. Non entrate: Jovic, Todorova, Kornienko. All. Selinger.

ARBITRI: Niedbal, Papageorgiou.

NOTE – Durata set: 21′, 24′, 31′, 25′, 21′, Golden set: 14′; Tot: 136′.

Challenge Cup Saugella Volero Falasca Ortolani Bjelica Selinger

Commenti

La Prima Pagina